Fare affari in Cile Santiago

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Cile. Programma:

  1. Introduzione alla Cile (Sud America).
  2. L'economia cilena.
  3. Il commercio estero cileno.
  4. Profilo economico delle regioni del Cile.
  5. Affari a Santiago.
  6. L'investimento diretto estero (IDE) in Cile.
  7. Caso di studio: Cencosud.
  8. Accesso al mercato.

Crediti: 2 ECTS CFU

L'unità di apprendimento "Fare affari in Cile" fa parte del: Master in Affari Internazionali (MIB) specializzazione America - Mercati Emergenti

Materiali di studio: En Chile Es Chile Br Chile Fr Chili

Valparaiso Cile affari

Descrizione dell'unità di apprendimento - Fare affari in Cile:

Accordi di libero scambio (ALS) del Cile

  1. Unione europea-Cile Accordo di libero scambio (ALS)
  2. Associazione Latinoamericana di Integrazione (ALADI)
  3. Cile-MERCOSUR (associato)
  4. Comunità andina-Cile
  5. L'Accordo di libero scambio (ALS): Perù, Ecuador, Colombia, Messico, l'America Centrale, Stati Uniti, il Canada, Panama, Cina, India, Corea del Sud, Australia, Associazione europea di libero scambio, Turchia, il Giappone, la Bolivia e il Venezuela.
  6. Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC)
  7. Accordo Strategico di partenariato economico Trans-Pacifico (TPP)

Istituzioni Regionale del Cile:

  1. Unione delle nazioni sudamericane (UNASUR)
  2. Sistema Economico Latinoamericano (SELA)
  3. Consiglio della cooperazione economica del Pacifico (PEEC)
  4. Foro per la Cooperazione tra l'Asia Orientale e l'America Latina (FEALAC)
  5. Vertice Africa-Sud America (Cili)
  6. Vertice dei paesi sudamericani (Cili) e i paesi arabi
  7. Banca interamericana di sviluppo (BID)
  8. Commissione economica per l'America Latina (CEPAL)
  9. Organizzazione degli Stati Americani (OEA)

Cile CENCOSUD

Il Cile ha confini con il Perù (160 chilometro, Concordia Line), l'Argentina e la Bolivia.

- La popolazione del Cile è 17,6 milioni di persone
- La lingua ufficiale è lo spagnolo
- La capitale Santiago del Cile
- La superficie del Cile è 756,102 chilometri quadrati
- Valuta: Peso cileno
- Cile ottenne l'indipendenza dalla Spagna nel 1810
- Abolizione della schiavitù nel Cile: 1823

Religione in Cile: cattolica (il cristianesimo) (15 milioni). Il Cile ha 2 milioni di metodisti.

Cile appartiene alla cristiana civiltà occidentale - American - America Latina

Dal 1990, il Cile ha messo in atto politiche pubbliche per promuovere e consolidare seria e responsabile gestione macroeconomica, una maggiore apertura economica e d'integrazione internazionale, le istituzioni solide e una società più giusta in cui tutti i cittadini possono godere dei benefici dello sviluppo economico.

Esempio dell'unità di apprendimento: Fare affari in Cile:
Cile regioni

Unione europea-Cile (Accordo di libero scambio):
Unione europea-Cile Accordo

India-Cile
India-Cile Accordo commerciale

La crescita economica è stata accompagnata da un forte calo del debito pubblico, la stabilizzazione dei conti con l'estero del paese e un aumento delle sue riserve internazionali. Il Cile ha, in altre parole, dato chiara prova del suo impegno serio e responsabile gestione economica.

Accordo Cile-EFTA

Questi vantaggi sono interessanti ulteriormente rafforzato della esistenza di un'economia aperta che ha significato una maggiore competitività, crescita del commercio internazionale e una rapida integrazione nei mercati mondiali.

Trans-Pacifico Accordo economico

Inoltre, il Cile moderni sistemi di telecomunicazione, il suo settore banca ben capitalizzato e competitiva a livello internazionale, la sua classe mondiale delle infrastrutture pubbliche, i suoi servizi di alta qualità e la disponibilità di lavoratori qualificati sono fattori chiave che determinano una buona impressione tra gli investitori stranieri.

I servizi finanziari e alle imprese composta settore economico più importante del Cile, che rappresentano il 16,8% del PIL, seguito dell'industria manifatturiera (15,8%), i servizi personali (10,8%), negozi, ristoranti e alberghi (10,5%), trasporti e comunicazioni (10,1%), costruzioni (7,5%) e minerario (6,7%).

Stati Uniti-Cile Accordo

le Politiche di libero mercato e di crescita trainata dalle esportazioni hanno plasmato il Cile in un'economia altamente competitiva, che viene regolarmente messo in evidenza nelle classifiche pubblicate da organizzazioni internazionali indipendenti.

Nell'indice Competitività Globale rilasciato dal Foro economico mondiale il Cile ha 28a posizione su 134 economie, classificandosi davanti a paesi che includono la Spagna (29), la Repubblica Ceca (33), il Messico (60) e il Perù (83).

Cina-Cile Accordo

Il basso livello del Cile del debito pubblico, le sue politiche macroeconomiche, l'integrità delle sue istituzioni e la salute del suo sistema finanziario conferiscono elevate in valuta estera valutazione sovrani. Secondo la classificazione del rischio, pubblicato della Economist Intelligence Unit (EIU) nel marzo 2009, il Cile è uno dei più bassi al mondo paesi a rischio. L'EIU Paese a rischio giudizi, che coprono 120 economie, per tener conto d'indicatori di carattere politico, normativo, fiscale, del lavoro e la stabilità macroeconomica e le altre misure del merito creditizio.

Nel l'indice di corruzione di Transparency Internazionale percezioni, il Cile ha ottenuto un punteggio di 6,9 su una scala da 0 (molto corrotto) a 10 (molto pulito). Questo ha dato il Cile il ventitré posto nell'indice di 180 paesi, legando con l'Uruguay come il miglior classificato paese Latinoamericano.

Accordo Canada-Cile

Investimento diretto estero (IDE) in Cile

Nel corso dell'ultimo quarto di secolo, gli investimenti diretti esteri ha svolto un ruolo decisivo nella crescita economica del Cile e lo sviluppo. Investimento diretto all'estero in entrata ha mantenuto una tendenza al rialzo, contribuendo ad aumentare la competitività del Cile, attraverso non solo le risorse e nuovi mercati, ma anche lo sviluppo tecnologico e conoscenza pratica specialistico. Il Cile ha ottenuto ampio riconoscimento internazionale per il suo successo nell'attrarre investimento diretto all'estero.

Secondo il rapporto World Investimento, pubblicato della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo, il Cile detiene il terzo posto tra i dieci paesi latino-americani di maggior successo e dei Caraibi ad attrarre investimento diretto all'estero.

Secondo lo studio, l'America Latina ha ricevuto Investimento diretto all'estero totale di dollari 126.266 milioni, con un incremento del 36% rispetto all'anno precedente. La Conferenza per il commercio e lo sviluppo inoltre fornito un ulteriore aumento, soprattutto in Sud America, a causa dell'impatto dei prezzi elevati delle materie prime e una solida crescita della regione sui guadagni delle multinazionali.

Accordo Corea del Sud-Cile

Il Cile ha accordi con 58 paesi. Gli accordi di libero scambio permetterà un accesso privilegiato a un mercato di 4.061 milioni di persone nel mondo (62,5% popolazione mondiale) che rappresentano l'86, 3% del PIL mondiale, rendendo il paese un ponte naturale tra l'America Latina e il mondo.

- Il Cile è uno dei paesi con il rischio più basso del mondo.
- L'indice di percezione della corruzione della Repubblica del Cile è 6,9 (Transparency International).
- PIL: 257,968 milioni di dollari:
   Settore primario: 3.6%
   Settore secondario: 36%
   Settore terziario: 60,4%
- Crescita del PIL: 1,9%. Previsione: 2,5% (spesa pubblica e il settore esterno)
- Dal 1990, il governo cileno ha messo in atto politiche pubbliche volte a promuovere e consolidare il business e la gestione macroeconomica, apertura economica e d'integrazione internazionale, avere istituzioni stabili e una società giusta in cui tutti i cileni possono godere dei benefici di lo sviluppo economico.
- La crescita economica nella Repubblica del Cile è stato raggiunto da una grave diminuzione del debito pubblico, la stabilizzazione conti con l'estero del Cile e un aumento delle riserve internazionali del Cile.
- Questi vantaggi competitivi della Repubblica del Cile sono migliorate per la sua economia aperta ha significato una maggiore competitività, la crescita del commercio internazionale e la rapida integrazione nei mercati globali.
- Disoccupazione: 6,4%
- Inflazione: 4,6%
- Principali settori economici: industria mineraria, la produzione, la pesca, la costruzione...
- La Repubblica del Cile è stato uno dei trenta economie più dinamiche del mondo

92,5% del commercio estero del Cile con il mondo avviene con paesi che esiste una preferenza commerciale.

Comunità andina-Cile

Accordo Cile-Australia


EENI Scuola superiore di commercio estero