Unione europea-Cile Accordo di libero scambio

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: l'Accordo di libero scambio (ALS) Unione Europea-Cile. Programma:

  1. Il commercio estero tra l'Unione europea e il Cile
  2. L'Accordo di libero scambio Unione europea-Cile

Esempio dell'unità di apprendimento - Unione europea-Cile (Accordo di libero scambio):
Unione europea-Cile Accordo

Master in Affari Internazionali (MIB) specializzazione Europa - America

Materiali di studio: En EU Chile Es UE Chile Fr UE Pt UE

Descrizione dell'unità di apprendimento - Unione europea-Cile (Accordo di libero scambio):

L'Unione europea e il Cile hanno concluso un accordo di associazione nel 2002, che comprendeva un accordo globale di libero scambio entrato in vigore nel febbraio 2003.

L'Accordo di libero scambio (ALS) Unione europea-Cile è ampio e completo e copre tutti i settori delle Relazioni commerciali Unione europea-Cile.

Si crea un'Area di libero scambio di beni e servizi e gli appalti pubblici, liberalizza l'Investimento diretto all'estero e flussi di capitali e rafforza la tutela dei diritti di proprietà intellettuale.

In termini di valore commerciale, il Cile si colloca tra i 32 partner Unione europea per l'importazione e 39 tra i Partner di esportazione.

L'Unione europea è la seconda fonte più grande del Cile d'importazioni dopo gli Stati Uniti e il secondo maggior mercato d'esportazione più grande, dopo la recente ascesa della Cina.

Commercio estero di beni

- Esportazioni Unione europea di beni verso il Cile: Euro 4,5 miliardi

- Importazioni dell'Unione europea di merci provenienti del Cile: Euro 7,4 miliardi


EENI Scuola superiore di commercio estero