Accordo di libero scambio Cile-Turchia

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento l'Accordo (ALS) Cile-Turchia. Programma:

  1. Introduzione all'accordo di libero scambio (ALS) tra la Repubblica del Cile e la Repubblica di Turchia.
  2. Il commercio estero Cile-Turchia.

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione America - Paesi musulmani

Materiali di studio: En Turkey Chile Es Chile Turquia Br Chile Fr Chili

Esempio dell'unità di apprendimento: accordo Cile-Turchia:
Accordo Cile-Turchia

Descrizione dell'unità di apprendimento - Accordo di libero scambio (ALS) Cile-Turchia

L'accordo di libero scambio Cile-Turchia è entrato in vigore il 1 marzo 2011.

Le Parti del presente accordo, "coerente con l'articolo XXIV dell'accordo generale sulle tariffe doganali e il commercio 1994, istituiscono un'area di libero scambio".

Gli obiettivi dell'accordo di libero scambio (ALS) Cile -Turchia sono:

a) aumentare e migliorare la cooperazione economica tra le parti e innalzare gli standard di vita della popolazione dei due paesi;

B) promuovere l'espansione del commercio estero attraverso lo sviluppo armonioso delle relazioni economiche tra le parti;

C) eliminare progressivamente le difficoltà e le restrizioni sugli scambi di merci;

D) contribuire con la rimozione delle barriere al commercio estero, allo sviluppo armonico e all'espansione del commercio mondiale, e

E) assicurare condizioni eque di concorrenza negli scambi tra le parti.

L'Accordo di libero scambio Cile-Turchia include disposizioni in molti settori, quali la rimozione delle tariffe e barriere non tariffarie nel commercio estero tra le parti, le precauzioni sulla salute animale e vegetale, intellettuale, i diritti di proprietà industriale e commerciale, delle norme di origine, fiscalità nazionale, l'adeguamento strutturale, anti -smorzamento; misure di salvaguardia e bilancia dei pagamenti.

Le esportazioni cilene verso la Turchia sono concentrate soprattutto in due settori (miniere e industria), che rappresentano il 99,6% dell'esportazioni totali verso la Turchia.

Anche se il settore minerario è stato chiaramente il settore dominante, la sua importanza è andata crescendo per tutto il decennio, a causa dell'esportazioni di rame verso la Turchia.

La Turchia è il fornitore del 0,12% delle merci importate in Cile, registrando importazioni di 36,7 milioni di dollari.

Argomenti trattati in l'Accordo Cile-Turchia
- Disposizioni iniziali
- Accesso al mercato per i beni
- Eliminazione Dogana dei Doveri
- Regole di origine
- Misure elettroniche sanitarie - Fitosanitario
- Ostacoli Tecnici agli Scambi
- Difesa commercio estero
- Proprieta Intellettuale
- Cooperazione
- Risoluzione delle controversie
- Trasparenza
- Disposizioni istituzionali

Türkiye - Master Uluslararası Dış Ticaret


EENI Scuola superiore di commercio estero