Accordo Cile-America Centrale

EENI Business School & Università


EENI Home
Italiano

Unità di apprendimento (Dottorato, Master, Bachelor): l'Accordo di libero scambio (ALS) Cile-America Centrale. Programma:

  1. Introduzione all'accordo di libero scambio Cile - America Centrale (Costa Rica, El Salvador, il Guatemala, l'Honduras, il Nicaragua)
  2. Vantaggi dell'accordo di libero scambio (ALS).
  3. Certificazione di origine.
  4. Criteri per il trattamento preferenziale.
  5. Il commercio estero Cile-America Centrale.
  6. Caso di studio: Il commercio bilaterale e l'investimento diretto all'estero Cile-la Costa Rica e il Nicaragua.

Questa unità di apprendimento fa parte dei seguenti programmi di istruzione superiore (Degree, Master, Dottorato) insegnati da EENI (Business School) e dall'Università Ispano-Africana degli affari internazionali:

  1. Master: Affari Internazionali, Commercio Estero, America
  2. Dottorato in Affari in America
  3. Bachelor's Degree in Commercio Estero

Studente (Università ispano-africana)

Materiali di studio: Istruzione universitaria in Spagnolo Chile-Centroamérica Istruzione superiore in Inglese Chile-Central America Formazione a distanza in portoghese Chile Istruzione terziaria in francese Chili

Erik Bruzzone, Chile (Professore, Università Ispano-Africana) Erik Bruzzone, professore cileno, EENI (Business School), Università Ispano-Africana degli affari internazionali

Descrizione dell'unità di apprendimento - Accordo di libero scambio Cile-America Centrale

Nel 1998, i governi del Cile e dei paesi centroamericani: la Costa Rica, El Salvador, il Guatemala, l'Honduras e il Nicaragua, ha annunciato l'intenzione di Negoziazione interculturalenegoziare un accordo di libero scambio (ALS).

Gli obiettivi del presente accordo sono:

(a) Sviluppare ulteriormente l'Area di libero scambio;

(b) promuovere l'espansione e la diversificazione degli scambi di beni e di servizi tra le parti;

(c) promuovere le condizioni di concorrenza leale nel settore di libero scambio;

(d) eliminare gli ostacoli al commercio estero e facilitare la circolazione di beni e di servizi nell'Area di libero scambio;

(e) promuovere, proteggere e aumentare sostanzialmente gli investimenti di ciascuna Parte e

(f) stabilire Procedure efficaci per l'applicazione e l'osservanza del presente accordo, per l'amministrazione del comune e per la risoluzione delle controversie.

L'accordo è costituito da un insieme di discipline, applicabili al rapporto tra il Cile e ciascuno dei paesi centroamericani, con protocolli bilaterali negoziati tra il Cile e successivamente ogni paese centroamericano. Il 23 febbraio 2011, il Cile e il Nicaragua hanno firmato il protocollo corrispondente bilaterale, completando la serie di protocolli bilaterali firmati tra il Cile e l'America Centrale nel quadro dell'accordo di libero scambio (ALS).

Il commercio estero tra l'America Centrale e il Cile ammontano a 558,3 milioni di dollari (un calo del 37,7% rispetto all'anno precedente). Il valore dell'esportazioni pari a 121,5 milioni di dollari.

Le principali merci esportate in America Centrale sono stati lo zucchero di canna, questo prodotto ha rappresentato il 72,0% dell'esportazione totali dal Centro America verso il Cile.

Esempio dell'unità di apprendimento (formazione a distanza FAD): accordo di libero scambio Cile-America Centrale
Corso: Accordo di libero scambio Cile-America Centrale



(c) EENI- Business School & Università Ispano-Africana degli affari internazionali