Fare affari in Tanzania

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Tanzania  Dar es Salaam.

  1. Introduzione alla Repubblica Unita di Tanzania (Africa orientale).
  2. Fare affari a Dar es Salaam.
  3. L'economia della Tanzania
  4. RIPOTI YA UWEKEZAJI TANZANIA 2012 (Swahili)
  5. Il commercio estero della Tanzania
  6. Procedure d'importazione ed esportazione
  7. Opportunità d'investimento in Tanzania
        - Banche e Finanza
        - Costruzione
        - Telecomunicazioni
        - Turismo
        - Trasporti
  8. Caso di studio:
        - Dr Reginald Mengi
        - Mohammed Dewji
        - Salim Bakhresa
        - Settore Agricoltura
        - Energia e il settore minerario
        - L'industria e il commercio
        - Quality Group Limited
  9. Introduzione alla Swahili
  10. Accesso al mercato tanzaniano
  11. Business plan per la Tanzania

Crediti: 2 ECTS CFU

Affari in Tanzania

L'unità di apprendimento - Fare affari in Tanzania fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Africa

Materiali di studio: En Tanzania Fr Tanzanie Pt Tanzania Es Tanzania

Abbiamo fiducia Africa

Descrizione dell'unità di apprendimento - Fare affari in Tanzania

Istituzioni e accordi di libero scambio (ALS) della Tanzania:

  1. Comunità dell'Africa orientale (EAC)
  2. Comunità di sviluppo dell'Africa meridionale (SADC)
  3. Associazione rivierasca dell'Oceano indiano per la cooperazione regionale (IORARC).
  4. Unione europea-Tanzania Sistema delle preferenze tariffarie generalizzate
  5. L'Accordo di Cotonou
  6. Atto di crescita e l'opportunità per l'Africa (AGOA)
  7. Banca africana di sviluppo (AfDB)
  8. Commissione economica per l'Africa (CEA)
  9. Nuovo partenariato per lo sviluppo dell'Africa (NEPAD)
  10. Unione africana (UA)
  11. Vertice Africa (Tanzania) - Sud America

La Tanzania è la più grande nazione dell'Africa orientale.

Confini della Tanzania con il Burundi, il Kenya, il Malawi, il Mozambico, il Ruanda, l'Uganda, lo Zambia.

Negli ultimi due decenni, la Tanzania è stata trasformata da un'economia pianificata a un sistema orientato al mercato attraverso la corretta attuazione delle misure di liberalizzazione commerciale.

Il governo ha preso provvedimenti deliberati per favorire la crescita guidata dal settore privato attraverso il restauro delle forze di mercato e meno interferenze nell'attività commerciali

La crescita è stata soprattutto attribuita all'aumento in l'agricoltura, l'attività e servizi e le costruzioni e l'industria.

Il tasso di crescita per la produzione di attività sub aumentato al 8,7 per cento dal 8,5 per cento nel 2006.

Questo tasso di crescita è stato attribuito a un aumento nella produzione, gli sforzi del governo per garantire l'accessibilità di alimentazione per le industrie, e maggiori investimenti nella Zona franche.

Reginald Mengi Tanzania

Porto Dar Es Salaam

Religioni: Islam (Fiqh: Shafi)

La Tanzania registrati otto anni consecutivi di prodotto interno lordo superiore al 6% fino a quando la crisi economica globale ha cominciato a influenzare la crescita. Fattori trainanti della crescita nel breve e medio termine, i consumi privati, esportazioni e gli investimenti fissi lordi, i ricavi del turismo, gli investimenti esteri e gli aiuti.

Associazione Oceano indiano

Le esportazioni di servizi, comprendente di viaggio e di assicurazione e le entrate commerciali sono aumentate del 14,1%. L'aumento è stato a causa di un aumento significativo nel settore dei viaggi che rappresenta circa il 60,3% dell'entrate totali.

Comunità di sviluppo dell'Africa meridionale

Comunità dell'Africa orientale EAC

Il Swahili e l'inglese sono le lingue ufficiali (Shule ya biashara)

Esempio dell'unità di apprendimento - Affari in Tanzania:
Comunità dell'Africa orientale

Dar es Salaam è la città più importante per il governo della Tanzania entrambi Affari e. La città contiene concentrazioni particolarmente elevate di commercio estero e altri Servizi e Produzione rispetto ad altre parti della Tanzania, che ha circa l'80 per cento della popolazione nella zona rurali


EENI Scuola superiore di commercio estero