Economia della Russia

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: L'Economia della Russia: l'agricoltura, l'industria, Trasporti, Dogana. Programma:

  1. Introduzione all'Economia della Russia.
  2. Cenni storici.
  3. La Privatizzazione.
  4. L'economia della Russia oggi.
  5. risorsi naturali.
  6. L'Agricoltura.
  7. Il settore energetico russo.
  8. Il commercio estero della Russia.
  9. Le Dogane russe.
  10. Caso di studio:
       - l'industria automobilistica in Russia.
       - Il gruppo GAZ.

Relazioni Internazionali della Federazione Russa.

  1. Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC)
  2. Comunità degli Stati Indipendenti (CSI)
  3. Comunità economica eurasiatica (EUrAsEC)
  4. Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO),
  5. La Cooperazione economica del mar Nero (BSEC).
  6. Unione doganale tra la Russia, la Bielorussia e il Kazakistan.
  7. L'Accordo di libero scambio (ALS) con l'Armenia e la Serbia.

Vladimir Potanin
Vladimir Potanin

L'unità "L'Economia della Russia" fa parte del Master in Affari Internazionali (MIB) specializzazione Europa - Mercati Emergenti.

Materiali di studio: En Russia Es Rusia Fr Russie  Br Russia

Descrizione dell'unità di apprendimento - L'Economia della Russia:

La Russia è il paese più grande del mondo con un mercato di consumatori di oltre 140 milioni di persone, grandi risorsi naturali, una forza lavoro altamente istruita e tecnologicamente avanzate capacità di ricerca e produzione.

Esso copre una grande quantità di territorio topograficamente variegata, che include molte cose che sono inaccessibili dai modi convenzionali di trasporto.

La Russia è uno dei paesi più ricchi al mondo di materie prime, molte delle quali sono ingressi significativi per un'economia industriale.

La Russia rappresenta circa il 20 per cento della produzione mondiale di petrolio e gas naturale e possiede grandi riserve di entrambi i carburanti. Produzione di gas naturale in Russia nel 2010 è prevista una crescita del 10,7% anno su anno a 646 miliardi di metri cubi, in base a un governo.

La Russia è un legame tra l'Europa e l'Asia, e confina anche con il continente nordamericano. La Federazione Russa vanta una dell'economia in via di sviluppo più dinamico e attraente del mondo.

La Russia è un paese BRICS. La Russia è uno dei principali attori della comunità internazionale...

L'andamento dell'economia della Russia della crisi del 1998 è stato impressionante. L'economia era in media del 7% di crescita dopo la crisi finanziaria russa del 1998, con un conseguente raddoppio dei redditi reali disponibili e l'emergere di una classe media. L'economia della Russia, tuttavia, è stato uno dei più colpiti della crisi economica mondiale 2008-09 i prezzi del petrolio sono crollati e i crediti in valuta che le banche russe e le imprese invocati prosciugato.

Elena Baturina
Yelena Baturina

Esportazioni russe - I principali partner: Paesi Bassi 10,62%, l'Italia 6,46%, la Germania 6,24%, la Cina 5,69%, la Turchia 4,3%, l'Ucraina 4,01%. Il saldo del commercio estero ha registrato un surplus di 125,6 miliardi di dollari.

Esempio dell'unità di apprendimento - L'economia della Russia:
Economia della Russia

Comunità economica eurasiatica

Il sistema di trasporto durante il periodo sovietico è stata organizzata in forma di monopoli verticalmente integrati controllati dal governo centrale. Così, ad esempio, la stessa agenzia amministrativa di proprietà e gestiti gli aeroporti, compagnie aeree, e le imprese che producevano aerei.

La privatizzazione in Russia ha indotto profondi cambiamenti nella vita partner-economica del paese, tra cui cambiamenti fondamentali nella società, del capitale e potere politico. I risultati degli sforzi di privatizzazione sarà per molti versi determinare le condizioni partner-economiche e politiche in Russia, non solo durante il periodo di transizione contemporanea, ma anche lontano nel futuro.

Gli economisti hanno fornito diversi scenari del caso peggiore per la Russia. Un calo del prezzo del petrolio accoppiato con un rafforzamento del rublo potrebbe portare a una crisi bancaria come il flusso di valute inverte.

In altra variante, la Russia potrebbe prendere "malattia olandese:" I prezzi elevati all'esportazione rafforzare la moneta, incoraggiando le importazioni e il collasso dell'industria locale.

Le società straniere, che intendono fare affari in Russia, dovranno studiare mentalità russa. Devono prendere in considerazione il carattere russo, imparare a capire il popolo russo e costruire su di esso. Nel complesso, il modo migliore per fare affari in Russia è quello di capire, e accettare, che le cose accadono in modo diversi. Quindi bisogna adattarsi ed evolvere la propria mentalità di conseguenza, al fine di sfruttare appieno il mercato. I vantaggi della comprensione d'affari etiquette russa non può essere sottovalutato.

Alessandro Lebedev
Alessandro Lebedev


La Russia è il successore legale internazionalmente riconosciuto per l'Unione Sovietica, compresa la sua appartenenza alle Nazioni Unite come uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza. La Russia gioca un ruolo cruciale nel mantenimento della pace e la sicurezza mondiali. Sviluppo della cooperazione bilaterale e multilaterale con gli Stati membri della Comunità degli Stati Indipendenti costituisce un'area prioritaria della politica estera della Russia. La Russia è anche un membro del gruppo degli Otto, che include Paesi più industrializzati del mondo, così come un membro di un numero significativo di altre organizzazioni internazionali tra cui il Consiglio d'Europa e l'OSCE.

La Russia gioca un ruolo chiave nelle organizzazioni che sono stati istituiti dopo la disgregazione dell'Unione Sovietica: la Comunità degli Stati Indipendenti, la Comunità economica Eurasiatica, l'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO).

La Russia ha firmato un protocollo con l'Unione europea alle sue condizioni per l'ingresso nel Organizzazione mondiale del commercio. L'Unione europea il sostegno rimuove un importante ostacolo alle ambizioni di Mosca di diventare membro del blocco commerciale.

L'Unione europea-Russia Relazioni commerciali Accordo:
Unione europea Russia


GAZ Gruppo è una delle più grandi case automobilistiche russe. GAZ Gruppo nasce nel 2005 grazie alla ristrutturazione dell'attività di produzione di OAO RusPromAuto che erano stati in vigore dal 2001. GAZ Gruppo include OAO GAZ, 18 stabilimenti automobilistici in Russia, distribuzione e società di servizi. La sede del gruppo GAZ si trova a Nizhny Novgorod.

La Russia ha dimostrato riserve di petrolio di 60 miliardi di barili, la maggior parte dei quali sono situati in Siberia occidentale, tra i monti Urali e l'altopiano della Siberia centrale. La Russia detiene le maggiori riserve di gas naturale del mondo, con 1.680 miliardi di piedi cubi (TCF), più del doppio delle riserve del paese più prossimo, l'Iran.

Con 173 miliardi di tonnellate corte delle valutazioni delle riserve di carbone recuperabili, la Russia detiene seconde maggiori riserve di carbone al mondo, dietro solo gli Stati Uniti che detiene circa 274 miliardi di tonnellate brevi. Settore energetico della Russia include oltre 440 centrali termiche e gli impianti idroelettrici (circa il 77 dei quali a carbone) più 30 reattori nucleari.

L'Unione doganale tra la Russia, il Kazakistan e Bielorussia venne alla luce il 1° gennaio 2010. I tre stati sono per andare avanti con l'integrazione economica e sono impostati per rimuovere tutte le frontiere doganali tra la Bielorussia, il Kazakistan e la Russia dal 1° luglio 2011. (Vedi anche: Lo Stato dell'Unione (Russia e Bielorussia)

EENI Site in Russo Мастер в Международном Бизнесе


EENI Scuola superiore di commercio estero