Comunità economica eurasiatica

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: la Comunità economica eurasiatica (EUrAsEC). Unione doganale Russia. Programma:

  1. Introduzione alla Comunità economica eurasiatica (EUrAsEC) - Asia centrale.
  2. Profilo economico della Bielorussia, il Kazakistan, il Kirghizistan, la Russia, il Tagikistan.
  3. Unione doganale della Comunità economica eurasiatica (EUrAsEC).
  4. Spazio economico comune.
  5. Consiglio d'affari della Comunità economica eurasiatica

Crediti: 0,5 ECTS CFU

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione Asia - Paesi musulmani

Materiali di studio: En EURASEC Es Comunidad Euroasiática Fr EurAsEC Pt EurAsEC

Comunità economica eurasiatica

Descrizione dell'unità di apprendimento - Comunità economica eurasiatica (EUrAsEC):

La Comunità economica eurasiatica (EurAsEC) è un'organizzazione economica internazionale creata per promuovere efficacemente il processo intrapreso dalle parti per formare una unione doganale e uno spazio economico comune, così come per la realizzazione d'altri obiettivi e obiettivi relativi alla maggiore integrazione nel campo economico e umanitario.

Membri della Comunità economica eurasiatica: Bielorussia, il Kazakistan, il Kirghizistan, la Russia, il Tagikistan.
* Uzbekistan (sospeso nel 2008)
Osservatori: l'Armenia, la Moldavia, l'Ucraina

  1. Stati membri della Comunità economica eurasiatica occupano una superficie complessiva di 20,3 chilometri mq.
  2. La popolazione supera 181 milioni di persone (2,7% della popolazione globale).
  3. Il fatturato del commercio estero degli Stati membri è aumentata tre volte dal 2002, e ha superato i 90 miliardi di dollari.
  4. La regione produce il 3,5% del PIL mondiale.
  5. La Comunità economica eurasiatica ha vaste risorse di minerali e materie prime.
  6. Gli stati della Comunità possedeva il 9% delle risorse petrolifere prospettate a livello mondiale, il 25% del gas e il 23% del carbone, il loro contingente nella generazione di energia elettrica pari al 5,5% a livello globale, la produzione di acciaio è stata del 5,4% e la produzione di grano del 5,7%.

La risoluzione relativa all'istituzione dell'Unione doganale (Comunità economica eurasiatica) è stato adottato dai capi di sei Stati della Comunità in una riunione Interstate Consiglio il 6 ottobre 2007.

Allo stesso tempo è stato stabilito che nella fase iniziale dell'unione doganale, sarà formata da tre paesi della Comunità - la Bielorussia, il Kazakistan e la Federazione Russa, e che gli altri membri Comunità economica eurasiatica dovrebbero unirsi in un momento in cui le loro economie e dei sistemi legislativi sono pronti. Il codice doganale per i tre paesi è entrato in vigore il 6 luglio 2010.

Nel dicembre 2009, al Vertice informale di Almaty i Presidenti della Bielorussia, il Kazakistan e la Federazione Russa ha approvato il Piano d'azione per il 2010-2011 sulla formazione di uno Spazio economico comune, composto dai tre paesi. Esso prevede la stesura e la firma il 1° gennaio 2012 di venti trattati internazionali per consentire la costituzione del spazio economico.

Il Consiglio d'affari Eurasia è stato istituito dal Comitato di integrazione (Comunità economica eurasiatica), l'Associazione dei gruppi finanziari e industriali della Russia, l 'Unione russa degli industriali e degli imprenditori per tutta la Russia organizzazione pubblica e la Camera di commercio estero e dell'Industria della Federazione Russa.


EENI Scuola superiore di commercio estero