Organizzazione di Shanghai per la cooperazione

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: l'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO).

  1. Introduzione all'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO).
  2. L'economia e relazioni commerciali tra i paesi membri.
  3. Il Consiglio affari dell'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione
  4. Il consorzio InterBanca dell'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione

Esempio dell'unità di apprendimento - Organizzazione di Shanghai per la cooperazione:
Organizzazione Shanghai

L'unità "L'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO)" fa parte del: Master in Affari Internazionali (MIB) specializzazione Asia - Mercati Emergenti

Materiali di studio: En Shanghai Organisation Es SCO Fr SCO Pt SCO

Descrizione dell'unità di apprendimento - L'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione:

Nel 2001 è stata fondata l'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO) per Kazakistan, la Repubblica popolare cinese, la Repubblica del Kirghizistan, la Federazione Russa, il Tagikistan e la Repubblica dell'Uzbekistan (Asia centrale).

L'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione:
- Area: 30 milioni di chilometro ² (3/5 dell'Eurasia)
- La popolazione: 1.455 miliardi di persone (1/4 del totale del mondo).
- Lingue: cinese e russo.
- L'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione si basa nel meccanismo Cinque di Shanghai.
- Stati osservatori: l'India, l'Iran, il Pakistan, la Mongolia.
- partner Dialogo: la Bielorussia, lo Sri Lanka.
- Assistenze: l'Afghanistan, l'Associazione Nazioni del sud-est asiatico, la Comunità degli Stati Indipendenti, il Turkmenistan.

Gli obiettivi principali dell'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO) sono:
- Forza la fiducia reciproca e l'amicizia tra L'economia Organizzazione di Shanghai per la Cooperazione di utente;
- Sviluppare la cooperazione efficace in: la politica, l'economia e il commercio internazionale, l'investimento diretto all'estero (IDE), la scienza, la cultura, l'energia, i trasporti internazionali, la tutela dell'ambiente...
- Lavorare insieme per sostenere la pace regionale
- Promuovere la creazione di un nuovo ordine politico ed economico internazionale.


EENI Scuola superiore di commercio estero