Fare affari in Benin

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Benin - Cotonou Porto Novo

  1. Introduzione alla Repubblica di benin (Africa Occidentale).
  2. Fare affari a Cotonou e a Porto Novo.
  3. L'economia del Benin.
  4. Il commercio estero del Benin.
  5. Opportunità d'investimento in Benin
        - Settore agricoltura
        - Miniere e idrocarburi
        - Turismo
        - Infrastruttura
        - Trasporti
  6. Introduzione alla francese
  7. Accesso al mercato del Benin
  8. Business plan per il Benin

Crediti: 2 ECTS CFU

Fare affari in Benin

L'unità di apprendimento - Commercio estero e affari in Benin fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Africa

Abbiamo fiducia Africa

Corsi

Materiali di studio: Francese Bénin Inglese BENIN Spagnolo Benin

Descrizione Descrizione delL'unità di apprendimento - Commercio estero e affari in Benin

Religioni: Islam - Cristianesimo

Unione economica e monetaria dell'Africa occidentale (UEMOA)

  1. Comunità degli Stati del Sahel e del Sahara (CEN-SAD)
  2. Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS)
  3. Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (UEMOA)
  4. Atto di crescita e opportunità per l'Africa (AGOA)

Il Benin è membro:

  1. Foro per la Cooperazione Cina-Africa
  2. Foro Benin - India
  3. L'Accordo de Cotonou - Unione europea Sistema delle preferenze tariffarie generalizzate (SPG)
  4. Nuovo partenariato per lo sviluppo dell'Africa (NEPAD)
  5. Banca africana di sviluppo (AfDB)
  6. Commissione economica per l'Africa (CEA)
  7. Unione africana (UA)
  8. Africa-Sud America
  9. Organizzazione della cooperazione islamica (OCI)
  10. Banca islamica per lo sviluppo, Nazioni Unite (NU)...

Cotonou è la capitale economica del Benin e la città più grande. Porto-Novo, la capitale amministrativa, è la seconda città più grande con 232.756 abitanti.

Frontiere del Benin: la Repubblica del Niger, il Burkina Faso, il Togo e la Nigeria.

L'economia del Benin è caratterizzata da un mercato del lavoro dominato dal settore informale che coinvolge circa il 95% della popolazione attiva e svolge un ruolo importante nella generazione di reddito.

L'attività è stata rallentata da una bassa produzione agricola e cotone, ha ridotto gli investimenti pubblici e inondazioni. Il costo di questi fattori imprevisti viene valutata a 0,8 punti di crescita economica.

Si stima che circa l'8% della popolazione del Benin, quasi un terzo dei quali vive di attività agricole, è stato direttamente colpito.

La crescita del prodotto interno lordo, che inizialmente dovrebbe essere intorno al 3%, è ora stimato al 2,1% in un contesto di controllo dell'inflazione, rispetto al 2,7% nel 2009.

Le proiezioni si punta su una crescita del 2,5%, trainata dal commercio estero con la Nigeria, la produzione agricola e il perseguimento d'importanti progetti pubblici sotto forma d'infrastrutture stradali, lavori generali di costruzione e lo sviluppo agricolo. (Fonte: la Banca Africana di Sviluppo)

Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (CEDEAO)

Comunità degli Stati del Sahel e del Sahara (CEN-SAD)

Esempio dell'unità di apprendimento - Fare affari in Benin
Fare affari in Benin

Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS)

Banca africana di sviluppo



Università U-EENI