Fare affari in Bangladesh

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Bangladesh.  Dhaka Chittagong. Programma:

  1. Introduzione alla Repubblica Popolare del Bangladesh.
  2. L'economia del Bangladesh.
  3. Banca Grameen (Muhammad Yunus).
  4. Il commercio estero del Bangladesh.
  5. L'investimento diretto estero (IDE) in Bangladesh.
  6. Fare affari a Dhaka e a Chittagong.
  7. Caso di studio:
    1. Opportunità d'affari in Bangladesh (Agroalimentare, l'elettronica, le tecnologie dell'informazione e servizi alle imprese).
    2. Gruppo Walton
    3. Gruppo R. B.
  8. Caso di studio: Abbigliamento e settore tessile.  Gruppo Desh.
  9. Caso di studio: Imprenditore musulmani del Bangladesh
    1. Muhammad Abdul Mannan.
    2. Muhammad Yunus (Banca Grameen)
    3. Salman F Rahman (Beximco)
    4. Jahurul Islam (AFTAB Gruppo)
    5. Samson H Chowdhury (Square).
  10. Accesso al mercato.

Crediti: 2 ECTS CFU

L'unità di apprendimento "Fare affari in Bangladesh" fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Asia - Paesi musulmani Master Mercati Emergenti

Materiali di studio: En  Bangladesh Es Bangladesh Fr Bangladesh

Salman F Rahman (Bangladesh - Gruppo Beximco)
Salman Rahman

Descrizione dell'unità di apprendimento - Fare affari in Bangladesh

La Repubblica Popolare del Bangladesh

  1. Il Bangladesh ha una popolazione di circa 146.600 mila, che lo rende uno dei paesi densamente popolati del mondo.
  2. Il Bangladesh confina con l'India e Myanmar.
  3. Oltre il 98% delle persone parlare in lingua Bangla.
  4. Religioni: Islam. La maggior parte delle persone sono musulmani.

Accordi di libero scambio del Bangladesh

  1. Introduzione all'accordo di libero scambio (ALS): Pakistan, Sri-Lanka.
  2. L'Accordo commerciale tra l'India e il Bangladesh
  3. Accordo commerciale Asia-Pacifico (APTA)
  4. Associazione dell'Asia meridionale per la cooperazione regionale (SAARC)
  5. Iniziativa della Baia del Bengala (BIMSTEC)
  6. Associazione rivierasca dell'Oceano indiano per la cooperazione regionale (IORA)
  7. Unione di compensazione asiatica (ACU)
  8. Unione europea: Sistema delle preferenze tariffarie generalizzate (SPG)

Relazioni economiche internazionali.

Il Bangladesh è membro: la Commonwealth delle nazioni, l'Accordo de Bangkok, Nazioni Unite (NU), la Banca Mondiale (BM), il Fondo monetario internazionale (FMI)...

Istituzioni regionale del Bangladesh:

  1. Organizzazione della cooperazione islamica (OCI)
  2. Banca islamica per lo sviluppo
  3. Foro Boao per l'Asia
  4. Dialogo per la cooperazione asiatica
  5. Dialogo Asia-Medio Oriente (AMED)
  6. Commissione economica e sociale per l'Asia e il Pacifico (ESCAP)
  7. Banca asiatica per lo sviluppo
  8. Piano Colombo

Muhammad Yunus

L'agricoltura riveste ancora un posto importante nell'economia nazionale, nella creazione di occupazione e l'aumento del reddito nazionale. Il contributo di questo settore nel reddito nazionale è di circa 21,77%. Crescita del PIL del settore Industria ampia è stata 9,56%

La prestazione del settore industriale si è basata soprattutto sulla crescita dei tessili e abbigliamento, farmaci e prodotti farmaceutici, fertilizzanti, i prodotti petroliferi, i prodotti in vetro, il cemento, l'elettronica, calzature e industrie alimentari e delle bevande.

Il settore dei servizi ha continuato a essere il maggior contributo alla crescita reale del paese PIL. Il settore è cresciuto del 6,47% durante l'anno, rispetto al 6,36% e il 49,22% ha contribuito alla crescita del PIL.

Il Bangladesh è strategicamente situato vicino in India, la Cina e i mercati dell'ASEAN. Come l'Area di libero scambio dell'Asia meridionale entrerà in vigore, gli investitori in Bangladesh potranno godere di un accesso franchigia doganale in India e in altri paesi membri.

Mohammad Abdul Mannan:
Mohammad Abdul Mannan

Proventi dell'esportazioni totali del Bangladesh (comprese le esportazioni di EPZ) durante gli anni 2009-2010 e 2008-2009 ammontava a Tk. 102.148,2 crore e Tk.97498,1 crore o 14.763,8 milioni di dollari e 14.170,7 milioni di dollari rispettivamente.

- Principali esportazioni: capi confezionati, surgelati (gamberetti), cuoio, i prodotti in pelle, juta, i prodotti derivati, tè, ceramica, tessuti tessili, tessili per la casa, i prodotti chimici, i prodotti d'ingegneria luminosi, tra cui bi-ciclo.
- Principali partner commerciali: gli Stati Uniti, i paesi dell'Unione europea (UE), la Cina, l'India, il Pakistan, il Giappone, la Corea del Sud, il Canada, l'Australia, la Malesia, Hong Kong, Taiwan, Tailandia, l'Indonesia, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti (EAU).
- Importazioni totali: 23,74 miliardi di dollari

Iniziativa Baia Bengala

Area di trasformazione per esportazione sono orientate all'Esportazione enclave industriali che forniscono le infrastrutture, le strutture, amministrative e servizi di supporto per una vasta gamma d'imprese.

Della filatura alla tessitura, della maglieria alla moda per il tempo libero e high street, dei prodotti tessili e abbigliamento è il più grande lavoratore del Bangladesh esportazioni con un valore di oltre dollari 12,347 miliardi di esportazioni. Le loro fabbriche di progettare e produrre per marchi leader a livello mondiale e rivenditori.

La dimensione del mercato annuale per la tecnologia dell'informazione, compresi hardware, periferiche e software è stato stimato per un valore di circa dollari 25m. Il mercato è in rapida crescita a un tasso annuo di oltre il 25% e si prevede di salire a 43 milioni di dollari nel 2009.

Istituito ai sensi investimento Consiglio Atto 1989, il Consiglio d'investimenti è il principale la promozione degli investimenti privati ​​e l'agenzia di facilitazione del Bangladesh.

Associazione dell'Asia meridionale per la cooperazione regionale:
Accordo Asia libero scambio

Unione di compensazione asiatica

Accordo commerciale Asia-Pacifico

Associazione Oceano indiano


EENI Scuola superiore di commercio estero