Iniziativa della Baia del Bengala (BIMSTEC)

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: Iniziativa della Baia del Bengala. Programma:

  1. Introduzione all'Iniziativa della Baia del Bengala per una Cooperazione Tecnica ed Economica multisettoriale (BIMSTEC).
  2. Obiettivi dell'Iniziativa della Baia del Bengala
  3. Paesi membri: la Birmania, il Bangladesh, l'India, lo Sri Lanka, la Tailandia, il Nepal, il Bhutan
  4. L'Accordo di libero scambio (ALS) dell'Iniziativa della Baia del Bengala.
  5. Il commercio estero e gli investimenti.

Crediti: 0,1 ECTS CFU

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione Asia

Materiali di studio: En BIMSTEC Es BIMSTEC Fr BIMST-EC  Pt BIMST-EC

Esempio dell'unità di apprendimento - Iniziativa della Baia del Bengala
Iniziativa Baia Bengala

Descrizione dell'unità di apprendimento - Iniziativa della Baia del Bengala:

  1. L'Iniziativa della Baia del Bengala fornisce un collegamento univoco tra l'Asia meridionale e il Sud-Est asiatico che riunisce 1,3 miliardi di persone - 21 per cento della popolazione mondiale, un PIL di 750 miliardi di dollari, e una notevole quantità di complementarietà.
  2. Il 6 giugno 1997, un nuovo gruppo sub-regionale è stato formato a Bangkok e dato il nome BIMST-CE (Bangladesh, l'India, lo Sri Lanka, la Tailandia e la cooperazione economica).
  3. Myanmar ha partecipato alla riunione inaugurale giugno in qualità di osservatore e si unì all'Organizzazione come membro a pieno titolo a una riunione speciale ministeriale svoltasi a Bangkok il 22 dicembre 1997, su cui è stato cambiato il nome del raggruppamento di BIMST-CE.
  4. Il Nepal è stato concesso lo stato di osservatore della seconda riunione ministeriale a Dhaka nel dicembre 1998. Successivamente, la piena adesione è stata concessa in Nepal e in Bhutan nel 2003.
  5. L'Iniziativa della Baia del Bengala registrato un prodotto interno lordo di 750 miliardi di dollari e un volume di scambi di 33 a 59 miliardi di dollari in base al regime Area di libero scambio dell'Iniziativa della Baia del Bengala.
  6. L'Iniziativa della Baia del Bengala e composto da sette membri: il Bangladesh, l'India, la Birmania, lo Sri Lanka, la Tailandia, il Bhutan e il Nepal volto a promuovere la cooperazione multisettoriale per il progresso economico e sociale della regione.
  7. L'Iniziativa della Baia del Bengala è un legame tra l'ASEAN e l'Associazione dell'Asia meridionale per la cooperazione regionale (SAARC).
  8. Notevoli progressi sono stati compiuti nei negoziati per l'accordo Iniziativa della Baia del Bengala di libero scambio per scambi di merci.
  9. L'Iniziativa della Baia del Bengala è una parte importante della comunità asiatica.

EENI Scuola superiore di commercio estero