Fare affari in Myanmar (Birmania)

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Myanmar. Programma:

  1. Introduzione all'Unione di Myanmar (Birmania) - Sud-Est asiatico ASEAN
  2. L'economia della Birmania.
  3. Il commercio estero birmano.
  4. Porto di Yangon.
  5. L'investimento diretto estero (IDE) in Myanmar
  6. Caso di studio:
       - Myanmar fabbrica di birra.
       - Waaneiza.
       - Telecomunicazioni MobileMate.
  7. Aung San Suu Kyi
  8. Accesso al mercato.
  9. Piano d'affari

Crediti: 1 ECTS CFU

Myanmar fabbrica di birra

Materiali di studio: En Myanmar Es Birmania Fr Myanmar

L'unità di apprendimento "Fare affari in Myanmar" fa parte del: Master in Affari Internazionali (MIB) specializzazione Asia

Descrizione dell'unità di apprendimento - Fare affari in Myanmar (Birmania)

Aung San Suu Kyi Premio Nobel per la pace
Aung San Suu Kyi

L'Unione di Myanmar, ex Birmania, è geograficamente situata nel sud-est asiatico. Il Myanmar è delimitato a nord e nord-est della Repubblica popolare cinese, a est ea sud-est della Repubblica Popolare di Laos della Repubblica Democratica e il Regno di Tailandia, a ovest con la Repubblica popolare del Bangladesh e con la Repubblica dell'India (stati di Arunachal Pradesh, Nagaland, Manipur e Mizoram).

Religioni: Buddismo Theravada

La capitale è Yangon.

La Birmania è un paese ricco di risorse con una forte base agricola (50% del PIL deriva da agricoltura, allevamento e pesca, e silvicoltura). Ha legname vasta legno, gas naturale, e riserve di pesca ed è una delle principali fonti di gemme e di giada.

Istituzioni regionale

  1. Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN)
  2. Comunità economica dell'ASEAN
  3. Area di libero scambio dell'ASEAN
  4. ASEAN-Unione europea
  5. Strategia della cooperazione economica di Mekong (ACMECS)
  6. Iniziativa della Baia del Bengala (BIMSTEC)
  7. Unione di compensazione asiatica (ACU)
  8. Foro Boao per l'Asia
  9. Dialogo per la cooperazione asiatica
  10. Incontro economico Asia-Europa (ASEM)
  11. Foro per la Cooperazione tra l'Asia Orientale e l'America Latina (FEALAC)
  12. Dialogo Asia-Medio Oriente (AMED)
  13. Commissione economica e sociale per l'Asia e il Pacifico (ESCAP)
  14. Fondo monetario internazionale (FMI)
  15. Banca Mondiale (BM)
  16. Conferenza per il commercio e lo sviluppo
  17. Banca asiatica per lo sviluppo
  18. Piano Colombo

Esempio dell'unità di apprendimento - Affari in Myanmar:
Affari Myanmar

Myanmar ha liberalizzato il commercio interno ed estero, promuovere il ruolo del settore privato e l'apertura agli Investimenti diretti esteri (IDE). Lo stato rimane fortemente inefficiente e coinvolto nella maggior parte dei settori dell'economia, delle infrastrutture si è deteriorata. Controllata dallo Stato predomina l'attività nei settori dell'energia, dell'industria pesante, e il commercio estero del riso. Imprese commerciali dei militari svolgono un ruolo importante nell'economia.

Le esportazioni di riso della Birmania ha colpito un quasi-record, ma gli Indicatori sono numeri che, come siccità, piogge monsoniche in ritardo, e il desiderio del governo di controllare con attenzione i prezzi del riso sul mercato interno si combinano per costringere le esportazioni.

- Principali prodotti di esportazione (Birmania): 38% gas naturale, i prodotti agricoli del 18%, pietre preziose e semipreziose 11%, legname e i prodotti forestali l'8%, e i prodotti del mare il 5%.
- Principali mercati di esportazione: la Tailandia 40%, 11% Hong Kong, l'India 11%, Singapore il 13%, la Cina 7,5%, e il Malesia 5%.
- Principali importazioni: olio lubrificante e gasolio del 16,9%, tessili e tessuti 8,6%, parti di macchine 8,7%, e acciaio, ferro, e le barre di 5,8%.
- Fornitori principali: Singapore 30%, la Cina 18%, 13% Bahamas, la Tailandia 6%, e il Giappone 5%.

Il porto di Yangon è la porta principale del Myanmar e gestito circa il 90% dell'esportazioni del paese e le importazioni.

ASEAN-Unione europea

Accordi di libero scambio
1. Israele (1955)
2. India (1956)
3. Sri Lanka (1959)
4. Corea (1967)
5. Cina (1971)
6. Bangladesh (1973)
7. Pakistan (1976)
8. Vietnam (1976)
9. Malesia (1988)
10. Tailandia (1989)
11. Laos (1995)
12. Filippine (1997)

Unione di compensazione asiatica

Myanmar fabbrica di birra Limitata è stato istituito il 29 marzo 1995 come uno dei primi grandi progetti di joint-venture in Myanmar con un capitale totale investito di 50 milioni di dollari. La birreria si trova su un sito di 13,6 ettari in Pyinmabin Industriale complesso, Mingaladon Township, Yangon. MBL è considerato come una delle meglio gestite le società a investimento straniero in Myanmar.

Waaneiza è stata costituita nel 2008 come società di produzione, commerciali e di manutenzione. È il fornitore leader di Myanmar di cibo di qualità e bevande per i clienti di tutto il mondo.

MobileMate Telecomunicazioni. Fondata nel 2003 con lo scopo di promozione e distribuzione di apparecchiature per telecomunicazioni, dei servizi mobili a valore aggiunto, il commercio mobile e telefoni cellulari. MobileMe è diventato il più grande del Myanmar distributore telefoni cellulari. A oggi, MobileMate compiuto la contingente di mercato del 90% per i telefoni TDMA e il 40% per i telefoni GSM NOKIA solo dal suo vendite al dettaglio, una delle controllate.

Birmano è la lingua più parlata (circa 32 milioni di parlanti nativi). La maggioranza della popolazione della Birmania sono Burman etnica.

Iniziativa Baia Bengala

Mekong cooperazione economica

ASEAN l'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico

Si stima che il 89% della popolazione pratica il buddismo theravada.


EENI Scuola superiore di commercio estero