Unione di compensazione asiatica

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: Unione di compensazione asiatica (ACU). Unità monetarie Asiatica. Programma:

  1. Introduzione all'Unione di compensazione asiatica.
  2. Obiettivi de l'unione.
  3. Paesi membri.
  4. Realizzazioni dell'Unione di compensazione asiatica

Crediti: 0,1 ECTS CFU

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione Asia

Materiali di studio: En Asia Clearing Union Es Unión asiatica Fr Union Asiatique Pt

Esempio dell'unità di apprendimento - Unione di compensazione asiatica (ACU):
Unione di compensazione asiatica

Descrizione dell'unità di apprendimento - Unione di compensazione asiatica:

L'Unione di compensazione asiatica è la forma più semplice di modalità di pagamento quali i partecipanti si regolano i pagamenti per le transazioni intraregionali tra le banche centrali partecipanti su base multilaterale.

Gli obiettivi principali di una Unione di compensazione è di facilitare i pagamenti tra i paesi membri per le operazioni ammissibili di commercio estero. L'Unione di compensazione Asiatici è stata istituita su iniziativa della Commissione economica per l'Asia e il Pacifico (ESCAP).

I paesi membri dell'Unione di compensazione asiatica: il Bangladesh, il Bhutan, l'India, la Repubblica Islamica dell'Iran, la Birmania, il Nepal, il Pakistan e Sri Lanka.

Dall'avvio dell'Unione di compensazione asiatica, le transazioni hanno registrato una notevole crescita. Il volume delle transazioni (un modo più gli interessi maturati) è pari a 15,830,5 milioni di dollari raffigurante 31,4 per cento di crescita rispetto all'anno precedente. Su base mensile, le operazioni di media pari a 1,319.2 milioni di dollari rispetto ai 1,004.2 milioni di dollari l'anno scorso.

Sulla base all'approvazione del Consiglio di Amministrazione (Unione di Compensazione Asiatica) al Meeting 37 in Myanmar, i conti dell'Unione di compensazione asiatica sono tenuti in "unità monetaria asiatica", che include dollari ed euro, con effetto dal 1° gennaio 2009, Il Consiglio di Amministrazione può concludere accordi con una banca centrale o un'autorità monetaria di un partecipante per fornire i servizi e le attrezzature necessarie per il funzionamento del servizio di compensazione.

Il Consiglio ha accettato l'offerta della banca Centrale della Repubblica islamica dell'Iran di agire come agente per l'Unione.


EENI Scuola superiore di commercio estero