Corso online in F.A.D.: Organizzazione della cooperazione islamica

EENI Business School & Università HA


EENI Home
Italiano (Master Online, Commercio Estero)

Corso (unità di apprendimento) online (Dottorato, Master's Degree, Bachelor): l'Organizzazione della cooperazione islamica (OIC). Programma:

  1. Introduzione all'Organizzazione della cooperazione islamica (OCI).
  2. Ummah.
  3. Organi.
  4. Ricerca economica e sociale e il centro di formazione per i paesi islamici.
  5. Centro islamico per lo sviluppo del commercio estero.
  6. Camera islamica di commercio e industria.
  7. Relazione economica sui paesi dell'Organizzazione della cooperazione islamica.
  8. Sistema preferenziale Commerciali tra gli Stati membri dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC-TPS)
  9. Dichiarazione del Cairo sopra Diritti umani nell'Islam

Crediti: 2 ECTS CFU

Diritti umani nell'Islam:
Diritti umani nell'Islam

EENI consegna al HRH Principe Alwaleed bin Talal a Master Honoris Causa
Principe Alwaleed Bin Talal (Master Honoris Causa EENI)

Il corso online FAD fa parte dei seguenti programmi di istruzione superiore online (Bachelor, Master's Degree, Dottorato) insegnati da EENI Business School & HA University:

  1. Master: Affari Internazionali (MIB apprendimento online), Commercio Estero, Paesi musulmani
  2. Dottorati: Paesi islamici, religione e affari
  3. Bachelor's Degree in Commercio Estero
  4. Corso: Medio Oriente

Studente Master Online (EENI Business School & Università HA)

 Islam

Materiali di studio: Istruzione superiore online in Inglese Organization Islamic Cooperation Istruzione universitaria online in Spagnolo Organización Cooperación Islámica Istruzione terziaria online in francese Organisation de la coopération islamique (OCI) Formazione a distanza in portoghese Organização para a Cooperação Islâmica

TPS-OIC

Descrizione del corso di istruzione superiore online (Organizzazione della cooperazione islamica):

(منظمة المؤتمر الإسلامي)

L'Organizzazione della cooperazione islamica è la seconda organizzazione intergovernativa dopo le Nazioni Unite (NU), che ha l'adesione di cinquantasette stati si sviluppa su quattro continenti.

Gli Stati membri (Organizzazione della cooperazione islamica):
L'Afghanistan, l'Algeria, il Ciad, l'Egitto, la Guinea, l'Indonesia, l'Iran, la Giordania, il Kuwait, il Libano, la Libia, la Malesia, Mali, la Mauritania, il Marocco, il Niger, il Pakistan, la Palestina, l'Arabia Saudita, il Senegal, il Sudan, la Somalia, la Tunisia, la Turchia, lo Yemen, il Bahrein, l'Oman, il Qatar, la Repubblica Araba di Siria, gli Emirati Arabi Uniti, la Sierra Leone, Bangladesh, il Gabon, il Gambia, Guinea-Bissau, l'Uganda, il Burkina Faso, il Camerun, Comore, l'Iraq, Maldive, il Gibuti, il Benin, il Brunei Darussalam, la Nigeria, l'Azerbaigian, l'Albania, il Kirghizistan, il Tagikistan, il Turkmenistan, il Mozambico, il Kazakistan, l'Uzbekistan, il Suriname, Togo, la Guyana, la Costa d'Avorio.

L'Organizzazione della cooperazione islamica (OCI) è la voce collettiva del mondo musulmano e garantire per salvaguardare e proteggere gli interessi del mondo musulmano nello spirito di promuovere la pace internazionale e l'armonia tra le varie persone del mondo.

L'Organizzazione della cooperazione islamica ha l'onore singolare per galvanizzare l'Ummah in un corpo unitario e hanno attivamente rappresentato i musulmani sposando tutte le cause vicine ai cuori di oltre 1,5 miliardi di musulmani del mondo.

Uno degli obiettivi principale è quello di rafforzare la cooperazione economica e commerciale intra-islamico al fine di conseguire l'integrazione economica che porta alla creazione di un mercato comune islamico.

Il Centro Islamico per lo Sviluppo del commercio estero è l'organo sussidiario dell'Organizzazione della cooperazione islamica, che è stata affidata la promozione del commercio tra gli Stati membri dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica. La sede del Centro è in Casablanca (Regno del Marocco).

La Camera islamica di commercio estero e dell'industria è un organo affiliato dell'Organizzazione della cooperazione islamica (OIC) e rappresenta il settore privato di cinquantasette paesi membri. Essa ricerca a rafforzare una più stretta collaborazione nel settore del commercio, tecnologia dell'informazione, assicurazione / riassicurazione, di spedizione, la banca, la promozione di opportunità d'investimento e società mista nei paesi membri.

Gl stati osservatori dell'Organizzazione della cooperazione islamica: Bosnia ed Erzegovina, la Repubblica Centrafricana, Cipro del Nord, la Tailandia, la Russia.

Osservatore - Organizzazioni internazionali: la Lega degli Stati arabi, le Nazioni Unite (NU), il Movimento dei paesi Non Allineati, l'Organizzazione dell'unità Africana, l'Organizzazione della cooperazione economica.

Il Sistema preferenziale Commerciali OIC:
Master (Online): Sistema preferenziale Commerciali OIC

Esempio del corso online (unità di apprendimento, formazione a distanza FAD) - Organizzazione della cooperazione islamica:
Corso FAD: Organizzazione della cooperazione islamica (OCI)

Cooperazione Islamica (arabo)



(c) EENI- Business School & Università HA