Zoroastrismo (Parsi): etica e affari (India)

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento (Programma di studio)- Il Zoroastrismo: etica e affari

  1. Introduzione al Zoroastrismo.
  2. Zaratustra
  3. I principi etici di Zoroastrismo
  4. Le 3H (Buoni pensieri, parole e azioni) e la strategia imprenditoriale
  5. I parsi nel mondo.
  6. Imprenditori famosi Zoroastriani:
        - Godrej Ardeshir (Gruppo Godrej)
        - Il Dottore Cyrus S. Poonawalla, Direttore di Serum Istituto dell'India
        - La famiglia Wadia
        - Il gruppo Tata: La connessione imprenditoriale Zoroastriano nell'India

"Buoni pensieri, parole, azioni"

Esempio dell'unità di apprendimento - Il Zoroastrismo: etica e affari
Zoroastrismo Etica

Gli obiettivi dell'unità:

  1. Conoscere i principi fondamentali del Zoroastrismo
  2. Capire i principi etici dei Zoroastriani.
  3. Analizzare casi d'imprese Zoroastriani.

Armonia religioni

Ahimsa non violenza

L'unità- I Zoroastrismo: etica e affari fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) - India

Materiali di studio: En Zoroastrianism Es Zoroastrismo fr Zoroastrisme

Descrizione dell'unità di apprendimento - I Zoroastrismo: etica e affari:

Che hanno in comune il proprietario del conglomerato TATA, con il famoso direttore di Orchestra Zubin Metha, con la top model Nauheed Cyrusi, con Freddy Mercuri, con Ardeshir Darabshaw Shroff (autore del Piano di Bombay), con il proprietario della maggiore birrificio del Pakistan, con l'importante famiglia india Wadia o con il gruppo Godej?

Il fattore comune di tutti loro è la sua religione, tutti sono parsi -Zoroastriani-, la religione di Zaratustra, il grande riformatore. I parsi sono stato di capitale importanza nell'avviamento dell'India attuale.

Oggi possiamo considerare che il Gatha (i canti puri), parte dei libri sacri dell'Avesta, è sicuramente le prime trattato etico della Umanità.

Se dovessimo sintetizzare l'etica zoroastriana questa sarebbe:

"Buoni pensieri, Buone parole, Buone azioni" (le tre H zoroastriani)

Tutto il creato per Ahura è buono, le male e il bene si generano nella persona, nei suoi pensieri, e attraverso di le sue parole arrivano ai fatti. Ossia, la Bontà deve essere praticata in tre sfere: nei pensieri, nelle parole che li esprimono, e nelle azioni che generano. Questo concetto insieme al rispetto per gli animali e il mezzo ambiente e il principio di libertà che troviamo nel Gatha sia un apporto importanti nella nostra ricerca dei principi di un'Etica globale.

"... La Bontà e la cattiveria, spiriti gemelli, sorti nell'inizio dell'universo,
Si trovano nel pensiero, nelle azioni e nelle parole
,

I saggi sceglieranno la Bontà e si essere deviate i stolti...

Le ignoranti scelgono il peggiore atteggiamento
Oh Ahura!! Desidero essere parte di Lei.

Tra quelli che rinnovano e fanno prosperare al mondo rimango." Hat 3,30

Principi etici parsi:
- Buoni pensieri, Buone parole, Buone azioni
- Onestà, Veridicità, rettitudine, Giustizia.
- Amore universale
- Tolleranza
- Non Violenza.
- Rispetto al mezzo ambiente e agli animali

Il principio della non violenza è sufficientemente importante, e di una trascendenza vitale per l'umanità. E ovviamente, uno dei principi dell'etica globale. Derivata del principio della non violenza troviamo un enorme rispetto dei parsi con gli animali e con il mezzo ambiente.

"Siete lei Zaratustra chi disse che non si facesse danni agli animali." Hat 12,46

"Oh Mazda¡ Darete quell'apprezzata ricompensa ai corpi e alle anime che fertilizzare e facciano prosperare alla Madre Terra. Così, l'ordine e l'amore aumentassero la sua presenza nell'universo." Hat 8,43

Derivato gli anteriori principi possiamo identificare un'altra caratteristica dell'etica Zoroastriano: l'onestà e la rettitudine, la garanzia per conseguire la felicità. La giustizia è anche un valore fondamentale zoroastriana.

Molti dei principi etici del Zoroastrismo li vediamo, adattati o modificati, in altre religioni. Il principio della non violenza, la necessità di buoni pensieri, parole e fatti, la veridicità, ecc. Stanno presenti nelle religioni dell'India come l'induismo o il Giainismo. Nel Buddismo, soprattutto nel Mahayana, ci sono influenze zoroastriani, e dovuto all'espansione del buddismo in Asia, i suoi valori, in maggiore o minore misura anche hanno influenzato nei popoli asiatici. È difficile, sapere l'influenza con il Taoismo o il Confucianesimo, ma quello che sì è sicuro è che condividono molti valori. È notoria anche l'influenza nel cristianesimo, il giudaismo e l'Islam.

Il Zoroastrismo - Parsi

  1. Profeta: Zaratustra (568 AC)
  2. Paese di origine: Persia (Iran)
  3. Libro sacro: Avesta. Gatha
  4. Zoroastriano: Parsi (India)
  5. Ahura Mazda
  6. Seguaci: tra 145.000 e 250.000. Grandi città: Gujarat e Bombay (India). Zoroastriano comunità anche importanti a Mumbai.

Simbolo Zoroastrismo: Faravahar

Faravahar Parsees

Cyrus Poonawalla Parsi

TATA India

Wadia India Parsi

Gruppo Godrej Parsi

Religioni ed Etica: Giainismo, Sikhismo, Induismo, Buddismo, Taoismo, Confucianesimo. Religioni dell'India


EENI Scuola superiore di commercio estero