Singapore Nuova Zelanda Accordo di libero scambio

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: l'Accordo di libero scambio (ALS) Singapore-Nuova Zelanda. Programma:

  1. Introduzione all'accordo di libero scambio (ALS) Nuova Zelanda-Singapore
  2. Gli scambi di merci, servizi e gli investimenti.
  3. Vantaggi per gli esportatori.
  4. Regole di origine.
  5. Il commercio estero Singapore e la Nuova Zelanda.

Esempio dell'unità di apprendimento - Accordo di libero scambio SingaporeNuova Zelanda
Singapore la Nuova Zelanda Accordo

L'unità di apprendimento - l'Accordo (ALS) Nuova Zelanda Singapore fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Asia

Materiali di studio: En Singapore la Nuova Zelanda Es Singapur Fr Singapour Pt Singapore

Descrizione dell'unità di apprendimento - Singapore la Nuova Zelanda (Accordo)

Gli obiettivi dell'accordo di libero scambio (ALS) Singapore-Nuova Zelanda sono:

a)  rafforzare le relazioni bilaterali attraverso l'istituzione di un più stretto partenariato economico;

B) liberalizzare il commercio estero di beni e servizi e di stabilire un quadro favorevole agli investimenti bilaterali;

C) sostenere il processo di liberalizzazione più ampia, e in particolare gli sforzi di tutte L'economia della Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC) per soddisfare gli obiettivi di Bogor di commercio libero e aperto e gli investimenti entro il 2010 al più tardi per L'economia industrializzate e 2020 al più tardi per lo sviluppo di economie;

D) sostenere l'Organizzazione mondiale del commercio nei suoi sforzi per creare un prevedibile, l'ambiente più libero e più aperto commerciale mondiale;

e) migliorare l'efficienza e la competitività dei loro beni e di servizi e di espandere il commercio e gli investimenti tra l'altro;

f)  stabilire un quadro di regole trasparenti che disciplinano il commercio e gli investimenti tra loro, e

g) Accordare un trattamento giusto ed equo e protezione degli investimenti bilaterali.

I principali vantaggi per le imprese sono le seguenti:

- Entrambi i paesi eliminerà tutte le tariffe. La maggior parte dell'esportazioni migliori di Singapore per la Nuova Zelanda sarà in grado di qualificarsi per il trattamento preferenziale di accesso al mercato.

Gli esportatori sono autorizzati al transito, scaricare e ricaricare le loro merci in Australia e ancora beneficiare di un trattamento preferenziale.

- In base all'accordo di mutuo riconoscimento, apparecchiature elettriche ed elettroniche testato a Singapore non sarà più necessario un secondo test in caso di esportazione in Nuova Zelanda.

- Entrambi i paesi si sono impegnati a liberalizzare molti settori dei servizi, compresi i servizi professionali, i servizi finanziari e servizi ambientali.

- C'è anche un impegno a un quadro di regole d'investimento per promuovere e tutelare gli investimenti bilaterali.

- Fornitori di Singapore potranno godere di un accesso equo e non discriminatorio a tutte le offerte del governo di sopra del valore stimato di S dollari 110.000.

I l Totale commercio estero tra Singapore e la Nuova Zelanda continua ad aumentare (NZ 2,8 miliardi di dollari). La bilancia commerciale si trova ancora fortemente a favore di Singapore con le importazioni da Singapore a la Nuova Zelanda (NZ pari a 1,914 miliardi di dollari nel). Nello stesso periodo, della Nuova Zelanda le esportazioni verso Singapore pari a NZ dollari 690 milioni. Tuttavia, esportazioni neozelandesi hanno registrato un andamento fortemente verso l'alto (NZ dollari 514.000.000), in modo da migliorare la bilancia commerciale.

Singapore è una fonte importante d'investimento per la Nuova Zelanda, con investimento azionario esteri diretti da Singapore n per un totale di 1,636 miliardi di dollari NZ.


EENI Scuola superiore di commercio estero