Fare affari in Sudan - Khartoum

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Sudan. Programma:

  1. Introduzione al Sudan (Africa orientale).
  2. Fare affari a Khartoum.
  3. L'economia del Sudan.
  4. Il commercio estero.
  5. Profilo economico degli Stati del Sudan.
  6. Trasporti in Sudan.
  7. L'investimento diretto estero (IDE) in Sudan.
  8. Opportunità d'affari in:
       - agricoltura
       - infrastrutture
       - servizi.
  9. Caso di studio
       - Telecomunicazioni Sudatel.
       - Mohamed Ibrahim
       - Osama Abdul Latif
  10. Accesso al mercato. Piano d'affari

Crediti: 3 ECTS CFU

Mohamed Ibrahim

L'unità di apprendimento "Fare affari in Sudan" fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Paesi musulmani - Africa

Abbiamo fiducia Africa

Materiali di studio: En Sudan Fr Soudan Pt Sudao Es Sudan.

Descrizione dell'unità di apprendimento (Commercio internazionale e affari in Sudan)

Religioni: Islam (Fiqh: Malikita)

Istituzioni e accordi di libero scambio (ALS) del Sudan:

  1. Mercato comune dell'Africa orientale e meridionale (COMESA)
  2. Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD)
  3. Comunità degli Stati del Sahel e del Sahara (CEN-SAD)
  4. Lega degli Stati arabi
  5. Organizzazione della cooperazione islamica (OCI)
  6. Sistema delle preferenze tariffarie generalizzate (Unione europea)
  7. Vertice Sudan - Sud America
  8. L'Accordo di Cotonou
  9. Vertice dei paesi sudamericani e il Sudan
  10. Dialogo Asia-Sudan
  11. Banca africana di sviluppo (AfDB)
  12. Commissione economica per l'Africa (ECA)
  13. Nuovo partenariato per lo sviluppo dell'Africa (NEPAD)
  14. Unione africana (UA)

Osama Abdul Latif

Sudan Economia

Il Sudan arabo è considerato il più grande paese e tra gli stati africani, con una superficie di circa un milione di miglia quadrate. E circondato da nove Stati arabi e l'Africani: l'Egitto, la Libia, l'Etiopia, l'Eritrea, il Ciad, la Repubblica Centrafricana, la Repubblica Democratica del Congo (ex-Zaire), l'Uganda e Kenya.

Così, confina con l'Arabia Saudita attraverso il Mar Rosso. Il Sudan ha una popolazione stimata di 42 milioni.

La posizione sul Mar Rosso, il Sudan rende il centro dei mercati internazionali, il Medio Oriente, l'Estremo Oriente, l'Asia, l'Europa e gli Stati Uniti così come il destinatario delle navi che attraversano il nel Mar Rosso attraverso il Canale di Suez.

Il Sudan non vede l'ora di entrare nell'Organizzazione mondiale del commercio.

L'Islam è la religione della maggioranza in Sudan, seguito dal cristianesimo (Sud).
Porto Sudan

L'arabo è la lingua ufficiale.

Il Sudan è molto ricco di risorsi naturali, un fatto che ha inevitabilmente fatto la base nazione la sua economia sulla produzione agricola e animale. L'estrazione del petrolio ha dato al Sudan una dimensione economica importante. L'importanza del Sudan è aumentata nel campo degli investimenti durante l'ultimo periodo a causa della sua crescente importanza economica da un lato e le sue abbondanti risorse economiche da un altro.

Il settore agricolo contribuisce circa il 45,5% della crescita totale nazionale, e l'80% della popolazione dipende da questo.

IGAD Africa

Dell'esportazioni del Sudan, il 90% sono prodotti agricoli come il cotone, gomma arabica, bestiame, carne, semi oleosi, sorgo, ortaggi e frutta. Il Sudan è l'unico paese arabo in cui l'equilibrio agricolo è positivo.

Le merci esportate includono il petrolio, benzina, cherosene, gas naturale, oro, sesamo, cotone, gomma arabica, lo zucchero, carne, arachidi, cuoio, melassa, bestiame, alimenti per animali e vari altri.

Per quanto riguarda l'esportazione il gruppo asiatico paesi rappresentati il ​​più grande mercato per le esportazioni sudanesi hanno ricevuto 78,25 del totale dell'esportazioni. La Repubblica popolare cinese è considerata il più grande importatore di merci sudanesi con il 59,8% del totale dell'esportazioni seguite da Singapore 8,1%, il Giappone al 4,9% e la Corea del Sud al 3,9%.

COMESA dogana

Le importazioni principali includono macchinari e attrezzature altri capitali, i prodotti alimentari, manufatti, mezzi di trasporto, i prodotti chimici, e tessuti.

La Modalità di Finanza Islamica della Banca del Sudan: Murabaha, Musharaka, Mudaraba, Mugawala, Istisna'a... (la Banca islamica per lo sviluppo)

Il Profilo economico degli stati del Sudan. Il Sudan è diviso in venticinque Stati (wilayat, cantare. Wilayah) che a loro volta sono suddivise in 133 distretti. I dieci stati del Sudan del Sud sono state suddivise in 84 contee.

Khartoum, dove c'è la sede del governo federale, gli organi e le istituzioni nazionali, corpo diplomatico e le organizzazioni straniere. Il tri-capoluogo riunisce le tre città di Khartoum, Omdurman e Bahry (Khartoum Nord), dove la maggior parte delle principali industrie del paese e dei servizi concentrano. Essa costituisce anche un importante centro commerciale, la culturale ed educativo.: Stato di Khartoum gode di una zona ricca e fertile agricola che ammonta a 1,8 milioni di feddans, il 50% di loro sono sfruttati. L'acqua pura e potabile è fornita della White e Blue Niles oltre alle sorgenti sotterranee.

Grande Zona Araba di Libero Scambio

I trasporti hanno un ruolo vitale in un paese con una superficie di un milione di chilometri quadrati la cui area è pari a 20 Stati europei, e considerato il nono paese al mondo in termini di una zona che viene descritta come la (continente, paese). I trasporti hanno un ruolo vitale in un paese con una superficie di un milione di chilometri quadrati la cui area è pari a 20 Stati europei, e considerato il nono paese al mondo in termini di una zona che viene descritta come la (continente, paese).

L'opportunità d'investimento nelle infrastrutture e dei servizi sono numerosi ed includono ferrovie, strade, ponti e gallerie, vie d'acqua interne, aviazione civile, il trasporto aereo, porti marittimi, di spedizione, e trasporti terrestri (autocarri e autobus). Opportunità di comunicazione, comprendono anche servizi educativi, i servizi sanitari, e vari altri.

Fondata nel 1951 come una singola azienda con il nome Sayer & Colley, il gruppo DAL da allora è cresciuto fino a diventare la più grande e diversificato gruppo privato dell'azienda in Sudan.

SUDATEL è un telecomunicazioni e provider di servizi Internet in Sudan. La società è responsabile della costruzione e manutenzione d'infrastrutture di telecomunicazione del Sudan. Sudatel è superiore al 60% di proprietà del governo sudanese, mentre il resto è di proprietà d'interessi privati. Il suo titolo è quotato alla Borsa di Bahrein.

EENI consegna al HRH Principe Alwaleed bin Talal

ماجستير في التجارة الخارجية و التسويق الدولي


EENI Scuola superiore di commercio estero