Singapore Perù Accordo di libero scambio

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: l'Accordo (ALS) Singapore- Perù. Programma:

  1. Introduzione all'accordo di libero scambio (ALS) SingaporePerù
  2. Vantaggi per i esportatori.
  3. Regole di origine.
  4. Il commercio estero tra Singapore e il Perù.

Esempio dell'unità di apprendimento - Singapore Perù (Accordo)
Singapore Perù Accordo

L'unità "Singapore Perù (Accordo di libero scambio)" fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione America - Asia

Materiali di studio: En Singapore Peru Es Perú Singapur Fr Singapour Pt Singapore

Descrizione dell'unità di apprendimento - Accordo di libero scambio (ALS) Singapore Perù.  Regole di origine

L'Accordo di libero scambio (ALS) Singapore-Perù è un accordo globale che copra settori quali il commercio estero di beni, le regole di origine, rimedi commerciali, sanitarie e fitosanitario, gli ostacoli tecnici al commercio, gli scambi di servizi, l'investimento diretto all'estero (IDE), appalti pubblici, le Procedure doganali, l'ingresso temporaneo di persone, la politica di concorrenza, le disposizioni istituzionali e risoluzione delle controversie.

L'Accordo di libero scambio (ALS) Singapore-Perù è entrato in vigore il 1 ago 2009.

Le esportazioni di Singapore in Perù potranno beneficiare di esenzione dai dazi doganali immediatamente dopo l'entrata in vigore dell'accordo di libero scambio (ALS). Questo rappresenterà oltre 87% dell'esportazioni totali di Singapore in Perù. Le tariffe per il resto delle merci esportate da Singapore attualmente in Perù sarà progressivamente nell'arco di un periodo di dieci anni.

Il Perù è il Partner commerciale di 17 più grande di Singapore in America Latina, con il commercio estero del valore di 37,2 milioni di dollari, mentre Singapore è la più grande meta del Perù per esportazioni di prodotti manufatti a sud-est asiatico.

Le norme specifiche del prodotto, che specifica un requisito di qualificazione contenuti a valore, la seguente formula s'applica:

QVC = FOB - VNM / FOB X 100

Dove
(a) QVC è il valore contenuto qualificante del bene, espresso in percentuale;
(b) è il FOB Free On valore consiglio di amministrazione del bene particolare determinato in conformità dell'accordo Organizzazione mondiale del commercio valutazione in dogana, e
(c) VNM è il valore di materiali non originari utilizzati dal produttore nella produzione del bene.


EENI Scuola superiore di commercio estero