Sharia: Legge islamica o Legge del Corano

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Descrizione dell'unità di apprendimento - Sharia (ISLAM):

Shariah ("quello che è prescritto"), sono l'insieme di norme per le quali si comporta la totalità dell'esistenza del Musulmano.

Esempio dell'unità di apprendimento: Sharia - Legge islamica:
Shariah Islam

L'unità Sharia: Legge islamica fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Paesi musulmani - Africa - Asia

Materiali di studio: En Sharia Es Sharia Fr Islam Br Islam

La Sharia é un codice etico-morale e un insieme di leggi nell'Islam.

Il Corano è la prima e principale fonte legale dell'Islam.

Lo stupro della legge islamica è un ofensa contro Dio.

A differenza della civiltà occidentale, l'Islam considerato che le sue leggi hanno origine divino e furono sviluppate per Allah al Profeta per stabilire l'ordine sociale ideale nella terra.

Per questo per un musulmano gli può risultare molto complicato accettare il concetto occidentale di separazione tra Stato e Chiesa.

Le due fonti principali della Sharia sono:

  1. Il Sacro Corano: La fonte primordiale della Sharia
  2. La Sunna: Seconda fonte della Sharia. La Sunna contiene le azioni religiose e appuntamenti del profeta Maometto narrate dai suoi compagni (ramo Sunnismo) o Imam (ramo chiita). Grande parte della sunna è registrata negli hadith.

Di accordo con le scuole Sunnismo della legge, le fonti secondaria della legge islamica sono: Ijma o il consenso della comunità islamica (Umma), l'Itihad o lo sforzo individuale per riflettere...

La Sharia o legge islamica copre grande quantità di tema (economia, diritto, sanità, relazioni familiari...), la sua applicazione dipende di ogni paese.

Tradizionalmente I Tribunali della Sharia non dipendono degli avvocati, giacché il richiedente e l'accusato si rappresentano a sé stessi. Non c'è neanche nessun processo prima del giudizio né nessun interrogatorio ai testimoni. In luogo di prove scritte, il giuramento ha molto maggiore peso, in luogo di essere utilizzato semplicemente per garantire la veridicità di una testimonianza, sono utilizzati come evidenza.

All'avere più importanza la testimonianza di un testimone che una prova scritta, è evidente, che un contratto ha molta meno importanza che un accordo verbale. Est è un tema che mai dovremmo dimenticare quando facciamo affari nei paesi che applicano totale o parzialmente la sharia.

Nella storia dell'Islam, la sharia sempre ha convissuto con altri sistemi legali. Oggigiorno, pochi Paesi musulmani applicano rigorosa e completamente il codice intero della Sharia, molti soltanto applicano alcuni aspetti della Sharia.

In principio in tutti quelli paesi in quelli che s'applica la sharia, totale o parzialmente, sarà applicabile soltanto per i musulmani, gli altro religioni dovrebbero avere una legge differente. È una realtà che la sharia protegge al musulmano, e può essere considerata una mancanza di diritti davanti altre religioni, come per esempio i cristiani copti dell'Egitto.

Dal punto di vesta degli affari, a un esportatore non dovrebbe influire direttamente la sharia in le sue operazioni di commercio estero. Se che gli possono influenzare nella sua politica di prezzi, prodotto o promozione. Anche gli può influenzare se apre una filiale e contrata personale locale musulmano.

Religioni e affari - Cinque pilastri dell'Islam - Fiqh (Giurisprudenza islamica) - Diritti umani nell'Islam


EENI Scuola superiore di commercio estero