Fare affari in Serbia Belgrade

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Serbia. L'economia serba. Programma:

  1. Introduzione alla Repubblica della Serbia.
  2. L'economia serba.
  3. Il commercio estero serbo.
  4. L'investimento diretto estero (IDE) in Serbia. Settori chiave.
  5. Accesso al mercato.

Esempio dell'unità di apprendimento (Fare affari in Serbia):
Affari in Serbia

Materiali di studio: En Serbia Es Serbia Fr Serbie

L'unità di apprendimento "Fare affari in Serbia" fa parte del Master in Commercio Estero specializzazione Europa

Descrizione dell'unità di apprendimento (Commercio internazionale e affari in Serbia)

Dal 2000, la Serbia ha attirato inversioni di oltre 20 miliardi di dollari(Investimento diretto all'estero).

Pricewaterhouse classificato la Serbia come terzo la produzione più bella e più attraente 7 Investimento diretto all'estero servizi destinazione tra L'economia emergenti. Internamente, con 7,5 milioni di persone, il mercato serbo è il secondo più grande in Europa sudorientale.

Belgrado, la capitale, è stata premiata come la città del futuro per il Sud Europa della rivista Investimento diretto all'estero. Oltre il 40% del PIL della Serbia è generato della città, che ha anche 31,4% della popolazione occupata della Serbia.

Il commercio estero complessivo nella Repubblica della Serbia, per il periodo gennaio - dicembre 2010 pari a 20,0 miliardi di euro, che è stato un calo del 14,6%, rispetto allo stesso periodo del 2009.

Religioni: Ortodossi

La Serbia è un membro dell'Accordo centroeuropeo di libero scambio. La Serbia è l'unico paese al di fuori della Comunità degli Stati indipendenti che gode di un accordo di libero scambio (ALS) con la Russia. La Serbia ha accordi di libero scambio con la Turchia, membri dell'Associazione europea di libero scambio, la Bielorussia e Kazakistan.

Istituzioni e accordi di libero scambio (ALS) della Serbia

  1. Introduzione all'accordo centroeuropeo di libero scambio (CEFTA)
  2. L'Iniziativa centro europea (CEI)
  3. Cooperazione economica del mar Nero (BSEC)
  4. Gli accordi di libero scambio (ALS) con l'Associazione europea di libero scambio (AELS), la Turchia e la Russia
  5. Allargamento dell'Unione europea
  6. Unione europea-Balcani occidentali
  7. Commissione economica per l'Europa (UNECE)
  8. Consiglio di cooperazione Regionale

Iniziativa centro europea

Unione europea Balcani occidentali

A questo s'aggiungono franchigia doganale esportazioni verso l'Unione europea e gli Stati Uniti per la maggior parte dei prodotti e servizi.

Accordo centroeuropeo CEFTA

L'accordo di libero scambio (ALS) con la Russia, firmato nell'agosto 2000, rende la Serbia particolarmente attraente per gli investitori stranieri nel settore manifatturiero. L'accordo stabilisce che i beni prodotti in Serbia, con oltre il 50% del valore aggiunto nel paese, sono considerati di origine serba.

Turchia Serbia
Turchia Serbia

Cooperazione economica del mar Nero

Allargamento dell'Unione europea

Извоз Увоз Међународна трговина


EENI Scuola superiore di commercio estero