Fare affari in Corea del Nord

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Corea del Nord Pyongyang. Programma:

  1. Introduzione alla Repubblica Popolare Democratica della Corea.
  2. Affari a Pyongyang
  3. L'economia della Corea del Nord.
  4. Centro Internazionale coreano.
  5. Caso di studio: Fare affari con il governo della Repubblica Popolare Democratica della Corea.
  6. Accesso al mercato.

Crediti: 0,5 ECTS CFU

Esempio dell'unità di apprendimento - Affari in Corea del Nord:
Affari in Corea del Nord

L'unità di apprendimento "Fare affari in Corea del Nord" fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Asia

Materiali di studio: En North Korea Es Corea Fr Coree Pt EENI

Descrizione dell'unità di apprendimento (Commercio Internazionale e affari in Corea del Nord)

Nella Corea del Nord, tutte l'attività vengono effettuate direttamente con il governo (imprese di proprietà statale).

- Popolazione della Corea del Nord: 24.050.000
- Confini: la Cina e la Corea del Sud. Giappone.
- Lingua: Coreano.

La Corea del Nord ha un governo centralizzato sotto il rigido controllo della Corea comunista Partito dei Lavoratori, a cui appartengono tutti i funzionari governativi. Kim Il-sung governato la Corea del Nord dal 1948 fino alla sua morte nel luglio 1994.

La Corea del Nord ha la più alta percentuale di personale militare pro capite di qualsiasi paese.

La Corea del Nord ha mantenuto l'appartenenza a diverse organizzazioni multilaterali: Nazioni Unite (NU), l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile, la Conferenza per il commercio e lo sviluppo, l'Unione internazionale delle telecomunicazioni, il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (NU), l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale, l'Organizzazione marittima internazionale, e il Movimento non allineato.

Nel luglio 2000, la Corea del Nord ha cominciato a partecipare al Foro regionale dell'ASEAN, con il ministro degli Esteri Paek Nam-sun partecipare alla riunione ministeriale a Bangkok.

La Repubblica Popolare Democratica della Corea inoltre ampliato le sue relazioni diplomatiche bilaterali in quell'anno, stabilire relazioni diplomatiche con l'Italia, le Filippine, l'Australia, il Canada, il Regno Unito, la Germania, e molti altri paesi europei.

Esportazioni: 2,06 miliardi di dollari. Principali esportazione di prodotti: minerali, metalli non ferrosi, i prodotti chimici, abbigliamento / plastica, macchine / prodotti elettrici ed elettronici, i prodotti di origine animale, i prodotti in legno, i prodotti vegetali e metalli preziosi. La maggior parte delle merci esportate del Complesso Industriale Kaesong sono venduti in Corea del Sud, una piccola quantità, circa il 18% dei prodotti della Complesso Industriale Kaesong, è esportata verso i mercati esteri.

Importazioni: 3.580 milioni di dollari: minerali, petrolio, macchinari / elettronica, i prodotti vegetali, tessuti, i prodotti chimici, metalli non ferrosi, plastica, veicoli e i prodotti di origine animale.

Principali partner commerciali: la Cina, la Corea, Singapore, l'India e Russia.

Industria coreana sta funzionando solo una piccola frazione della capacità a causa della mancanza di carburante, pezzi di ricambio, e altri ingressi. L'Agricoltura e pesca sono il 21,6% del PIL.

Il commercio internazionale tra il Nord e la Corea del Sud, legalizzata nel 1988, era salito a più di 1,68 miliardi di dollari entro il 2009, in gran parte relative al out-trasformazione o montaggio per lavoro svolto da imprese sudcoreane del complesso industriale di Kaesong.

La Libertà economica della Corea del Nord (Heritage) punteggio è 1, rendendo la sua economia meno libero nel Indice 2011. Corea del Nord è all'ultimo posto su 41 paesi della regione Asia-Pacifico. Il partito comunista controlla ogni aspetto dell'attività economica. Il governo controlla tutte le importazioni e le esportazioni, e il commercio estero formale è minima. La Corea del Nord in generale non accoglie gli investimenti stranieri. La Cina è la maggiore fonte d'investimenti esteri.

EENI in Corean Lingua: 석사 무 역 및 국제 마케팅


EENI Scuola superiore di commercio estero