Guardie rivoluzionarie islamiche

EENI Business School & Università


EENI Home
Italiano

Descrizione dell'unità di apprendimento - Guardie rivoluzionarie islamiche (Iran)

Si stima che il Corpo della Guardia Rivoluzionaria Islamica controlla intorno a un terzo dell'economia dell'Iran attraverso di filiali e Affidamento.

Esempio dell'unità di apprendimento (formazione a distanza FAD) - Guardie rivoluzionarie islamiche
Guardie rivoluzionarie islamiche

L'unità di apprendimento "Guardie rivoluzionarie islamiche" è parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Paesi musulmani / Asia

Materiali di studio: Istruzione superiore in Inglese Islamic Revolutionary Guard Istruzione universitaria in Spagnolo Guardia Revolucionaria Islámica Istruzione terziaria in francese Garde révolutionnaire islamique

Gli "Angeles Times" suggerisce che la Guardia Rivoluzionaria Islamica ha collegamenti con più di un centinaio d'imprese e può avere dell'entrate annuali di più 12.000 milioni di dollari, soprattutto nella costruzione.

Il Generale Mohammad Ali Jafari (1957) è il comandante dell'Esercito dei Custodi della Rivoluzione Islamica dell'Iran. Fu nominato dal Leader Supremo dell'Iran, Ali Khamenei, il 1 di settembre di 2007, per succedere al Generale Yahya Rahim Safavi.

In settembre di 2009, il Governo dell'Iran, vendette il 51% dell'azioni della Compagnia di Telecomunicazioni dell'Iran alla Fondazione Consorzio Mobin (Etemad-e-Mobin), un gruppo affiliato alla Guardia Rivoluzionaria, per la somma di 7,8 milioni di dollari.

È stato la maggiore transazione nella storia della Borsa di Teheran.

I Custodi della Rivoluzione anche sono proprietari di un 45% nel gruppo automobilismo Bahman e ha una partecipazione maggioritaria nella costruzione navale SADRA attraverso Khatam a il-Anbia.

Il gruppo Bahman di Automobili fu fondato nel 1952 come Iran Khalij Co. Società Anonima con un capitale iniziale di 600.000 Rls come operatore di trasporto e agenti di dogane.

A partire di 1959 la compagnia cominciò il montaggio di un Mazda di tre ruote. Più tardi, nel 1971, la compagnia aumentò la sua offerta di prodotti includendo vari Mazda Pick-ups. Si stima che il Corpo della Guardia Rivoluzionaria dell'Iran possiede il 45 per cento dell'azioni della compagnia

Religioni e affari - Islam in Asia - Bonyads



(c) EENI- Business School & Università Ispano-Africana degli affari internazionali