Politica europea di vicinato

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità Unità di apprendimento: Politica europea di vicinato (UE). Programma:

  1. Introduzione alla Politica Europea di vicinato (UE).
  2. Partenariato orientale.

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione Europa

Corsi

Materiali di studio: Inglese  EU Neighbourhood Spagnolo Vecindad UE Francese UE Portoghese UE

Politica europea vicinato

Descrizione Descrizione dell'unità di apprendimento - Politica europea di vicinato:

Nel 2004, è stata creata la politica europea di vicinato. L'obiettivo della politica europea di vicinato è evitare l'emergere di nuove linee della Divisione tra l'Unione europea allargata e i paesi vicini e invece rafforzare la stabilità, il benessere e la sicurezza di tutti.

Membri della politica europea di vicinato: l'Algeria, l'Armenia, l'Azerbaigian, la Bielorussia, la Repubblica araba d'Egitto, la Georgia, Israele, la Giordania, il Libano, la Libia, la Moldavia, il Marocco, Territori palestinesi occupati, la Siria, la Tunisia e l'Ucraina.

La politica Europea di Vicinato, è soprattutto una politica bilaterale tra l'Unione europea e ciascun di paese partner, s'arricchisce con le iniziative di cooperazione:

- Il partenariato orientale, la Commissione europea d'introdurre idee concrete per migliorare la relazione con: l'Armenia, l'Azerbaigian, la Bielorussia, la Georgia, la Moldavia e l'Ucraina. Il partenariato orientale può comportare nuovi accordi di associazione (accordi di libero scambio)

- Unione per il Mediterraneo: il partenariato euromediterraneo, in precedenza noto come Processo di Barcellona

Sinergia del mar Nero.



Università U-EENI