Accordi di libero scambio (UE)

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: Accordi di libero scambio (ALS) dell'Unione europea. Programma:

  1. Accordi di libero scambio dell'Unione europea (UE).
  2. Accordi commerciali regionali (Accordo, Unione doganali, integrazione economica regionale).
  3. Negoziati bilaterali e regionali.

L'unità di apprendimento Accordi di libero scambio dell'Unione europea fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Europa

Materiali di studio: En EU Es UE Fr UE Pt UE

Esempio dell'unità di apprendimento - Accordi di libero scambio dell'Unione europea:
Accordi di libero scambio Unione europea

Descrizione dell'unità di apprendimento - Accordi di libero scambio (ALS) dell'Unione europea:

L'Unione europea è il più grande giocatore del commercio estero: il 20% del commercio internazionale.

La Repubblica popolare cinese è il secondo più grande Partner commerciale internazionale dell'Unione europea dopo gli Stati Uniti.

I principali obiettivi degli Accordi di libero scambio dell'Unione europea sono:

- Per aprire nuovi mercati esteri per i prodotti e servizi
- Per aumentare gli investimenti diretto all'estero
- Per rendere il commercio internazionale più economico (abolizione dei dazi doganali)
- Per rendere il commercio più veloce
- Per rendere il clima politico più prevedibile

Ogni accordo di libero scambi negoziato da parte dell'Unione europea è adattato alla situazione di ogni nazione.

Normalmente: "il più ambizioso accordo di libero scambio) è, i benefici sono più da guadagnare dall'Accordo".

L'Unione europea ha concesso il libero accesso per la maggior parte delle importazioni provenienti dai paesi in via di sviluppo (sistema delle preferenze generalizzate.

Accordi di libero scambio dell'Unione europea: l'Egitto, la Giordania, la Siria, la Tunisia, la Palestina, l'Associazione europea di libero scambio, Corea del Sud, ASEAN, il Consiglio di cooperazione del Golfo, l'America Centrale, i paesi andini, il MERCOSUR, il Cile, il Messico, la Turchia, l'India, la Cina.

Unione europea-Consiglio Golfo Accordo


EENI Scuola superiore di commercio estero