Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS). Programma:

  1. Introduzione alla Comunità economica degli Stati dell'Africa Centrale (CEEAC /ECCAS).
  2. Struttura della Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale.
  3. Missione.
  4. Campi d'intervento della Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale.

Crediti: 0,1 ECTS CFU

Master in Affari Internazionali (Apprendimento online) specializzazione Africa

Materiali di studio: Fr CEEAC Afrique En ECCAS Africa Es CEEAC  Pt CEEAC

Abbiamo fiducia Africa

Esempio dell'unità di apprendimento: la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS)
Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale

Descrizione dell'unità di apprendimento: la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS):

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale è stata fondata nel 1983 dai membri UDEAC ei membri della Comunità economica degli Stati del Grande Laghi (il Burundi, il Ruanda e Zaire poi, Congo), così come São Tomé e Principe.

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS) è rimasta inattiva dal 1992.

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale - Stati membri: l'Angola, il Burundi, il Camerun, la Repubblica Centrafricana, il Ciad, la Repubblica Democratica del Congo, il Congo, Guinea Equatoriale, il Gabon, il Ruanda, São Tomé e Príncipe.

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale ha sovrapposizione adesione con CEMAC, l'Unione monetaria dell'Africa centrale, a cui Ciad, la Repubblica Centrafricana, il Congo, il Gabon, la Guinea Equatoriale e São Tomé e Príncipe.

Il 24 gennaio 2003, l'Unione europea (UE) ha concluso un accordo finanziario con la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale e CEMAC, condizione e la fusione in un'unica organizzazione, con la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale assumono responsabilità per la pace e la sicurezza della subregione.

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS) ricerca a promuovere la cooperazione economica e stabilire un mercato africano centrale comune.

La crisi nella Repubblica Democratica del Congo è un elemento della Divisione nella Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale lati dal Ruanda e in Angola indietro opposte.

La Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS) è stato designata un pilastro della Comunità economica dell'Africana, ma il contatto formale tra la Commissione economica per l'Africa e la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale non è ancora stato stabilito a causa di inattività di quest'ultimo dal 1992. Gli altri pilastri sono la Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS), il mercato comune dell'Africa orientale e australe (COMESA), Comunità di sviluppo dell'Africa meridionale (SADC), e dell'Unione del Maghreb Arabo (UMA).

Trattati e protocolli
- Trattato che istituisce la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale
- Protocollo che istituisce la Rete dei parlamentari di Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale
- Patto di reciproca assistenza tra Stati membri Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale
- Protocollo relativo alla costituzione di un Patto reciproco sicurezza in Africa Centrale

Lingue ufficiali della Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS): inglese, francese, portoghese, spagnolo.


EENI Scuola superiore di commercio estero