Fare affari in Croazia

EENI- Scuola superiore di commercio estero

Italiano

Unità di apprendimento: commercio estero e affari in Croazia Zagabria. Programma:

  1. Introduzione alla Repubblica di Croazia.
  2. L'economia della Croazia.
  3. Il commercio estero della Croazia.
  4. Fare affari a Zagabria.
  5. Caso di studio:
       - Gruppo Agrokor.
       - Duro Dakovic Società per azioni
  6. Accesso al mercato.

Costa Rica-Comunità caraibica

Esempio dell'unità di apprendimento (Fare affari in Croazia):
Affari in Croazia

L'unità di apprendimento - Fare affari in Croazia fa parte del Master professionale in Affari Internazionali (MIB apprendimento online) specializzazione Europa

Materiali di studio: En Croatia Es Croacia fr Croatie

Descrizione dell'unità di apprendimento (Commercio internazionale e affari in Croazia)

Istituzioni e accordi di libero scambio (ALS) della Croazia:

  1. Accordo centroeuropeo di libero scambio (CEFTA)
  2. Iniziativa centro europea (CEI)
  3. Cooperazione economica del mar Nero (BSEC)
  4. Allargamento dell'Unione europea
  5. Unione europea-Balcani occidentali
  6. Partenariato Euro-Mediterraneo (EUROMED)
  7. L'Accordo di libero scambio (ALS) con la Turchia
  8. Banca interamericana di sviluppo (BID)
  9. Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Europa (UNECE)
  10. Banca europea per gli investimenti (BEI)
  11. Consiglio di cooperazione Regionale

Le principali attività economiche della Croazia sono l'agricoltura, la trasformazione alimentare, il tessile, la lavorazione del legno, l'industria metallurgica, l'industria chimica, l'industria petrolifera, elettrica, costruzioni, il commercio, cantieristica navale, l'ingegneria navale e il turismo.

La Croazia è inclusa nel gruppo di paesi con economie piccole e aperte, che sono in gran parte collegati ad altri mercati esteri. Il PIL pro capite, della Croazia è 15.632 dollari.

Della sua adesione all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), in particolare perché lo stato di candidato all'adesione all'Unione europea, la Croazia ha preso molte iniziative concrete, quali modifiche e miglioramenti alle leggi vigenti e le modifiche delle Procedure esistenti per allinearli con le normative comunitarie e dei regolamenti e per agevolare l'attività economica.

Le Religioni più diffusa è quella cattolica (87,83%).

Confini della Croazia: la Slovenia, l'Ungheria, la Serbia, la Bosnia ed Erzegovina e il Montenegro.

Accordo centroeuropeo CEFTA

Unione europea Balcani occidentali

In termini di obiettivi primari della politica economica della Repubblica di Croazia, un posto particolare viene data agli investimenti esteri che sono molto importanti per lo sviluppo futuro del paese e la ristrutturazione e la modernizzazione dell'economia.

Partenariato Euro-Mediterraneo

Doganale della Croatia ha la sua sede a Zagabria, dove si svolge il controllo interno di legalità così come l'uso e la distribuzione dell'attività finanziarie e di altro tipo. La Sede controlla 17 uffici doganali. Gli uffici doganali sono situati nei principali centri economici e di traffico.

Iniziativa centro europea

La Repubblica di Croazia sta attualmente applicando quattro accordi di libero scambio che include 39 partner commerciali: i ventisette Stati membri, quattro Stati dell'Associazione europea di libero scambio (AELS), sette parti Accordo centroeuropeo di libero scambio e la Turchia. 2010 i dati mostrano che circa il 75% degli scambi commerciali della Croazia è condotto con i paesi con i quali hanno concluso Accordi di libero scambio (ALS).

Turchia-Croazia
Turchia-Croazia

La Repubblica di Croazia è il beneficiario del regime Sistema di preferenze generalizzate, e quindi una riduzione dei benefici oggi nel quadro del regime Sistema di preferenze generalizzate dei seguenti paesi: il Canada, il Giappone, l'Australia, la Nuova Zelanda, la Federazione Russa e la Bielorussia.

Allargamento dell'Unione europea

Zagabria è importante il commercio internazionale e un centro business, e trasporta crocevia dell'Europa centrale e orientale.

- La popolazione: 788.850 - 18% della popolazione totale della Croazia
- Attrae oltre il 75% del totale degli Investimenti diretti esteri (IDE) in Croazia
- Salario netto medio al di sopra della media nazionale, (Zagabria: Euro 850; Croazia Euro 725)
- 424,263 persone occupate, Pari al 28% dell'occupazione totale in Croazia
- A Zagabria ci sono stati circa 41.384 i disoccupati
- Rappresenta circa il 38% del totale dell'esportazioni della Croazia (4 miliardi di dollari)
- Circa 30.000 aziende, pari al 33% del totale della Croazia, operano nella città di Zagabria

Il gruppo Agrokor è la più grande società privata in Croazia e una dell'aziende leader in mercati locali che occupano più di 33.000 persone. Il Core business del gruppo Agrokor sono la produzione e distribuzione di alimenti e bevande.


EENI Scuola superiore di commercio estero